Salta al contenuto principale
|

Diffidate dai sindacati le quattro asl della Regione Abruzzo. Stop alle nomine dell'ultimo minuto...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Si chiamano nomine last minute. 
Sono quelle degli sconfitti che devono lasciare il controllo politico delle asl regionali?
Misteri ma noi abbiamo il dovere di riportare solo il contenuto dei documenti per le ipotesi vi rimandiamo a quelle del bello e cattivo tempo.
I fatti.
Riassunti nella storia delle sigle sindacali: Anpo, Cimo, Cisl-medici, Filas, Nursind, ( Pescara L'Aquila), Simet, Snr. e di una diffida fatta pervenire alla Giunta Regionale, ai direttori generale delle quattro asl, all'assessore alla sanità, all'agenzia regionale alla sanità, il 4 Febbraio scorso con l'intimazione degli otto giorni.
Tutto per  bloccare ogni tentativo di modifica degli atti aziendali che non siano stati approvati a livello regionale con le obbligatorie comunicazioni sindacali.
Concorsi, nomine dei capi dipartimento, graduatorie, riconoscimento di indennità, tutto ciò che rappresenta il fortino di un potere politico.
Il finale della missiva di San Valentino?
Ogni ritardo o l'omissione parziale verranno contestati senza indugio innanzi le autorità competenti.
Auguri...

 

Commenta