Salta al contenuto principale
|

Il sindaco Brucchi inaugherà l'altalena del quartiere San Benedetto

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Immaginate il sindaco Brucchi sopra l'altalena del quartiere San Benedetto.
Quella con i ganci arrugginiti.
Quella con i ferri che spuntano come lame affilate.
Quella segnalata da giorni, mesi, anni.
Il risultato?
Nulla.

Inaugherà al posto di inaugurerà? Si perchè siamo a Teramo.
Quella che i suoi assessori che girano solo tra le mattonelle piene di fughe del centro storico non conoscono o fanno finta di non ricordare.
Quella che nessun politico farebbe usare ai propri figli.
Quella che la giunta Brucchi dovrebbe indossare al posto delle poltrone.
Quella che dovrebbe far capire che il tempo è finito.
Non è colpa del Primo Cittadino ma della sua incapacità di delegare.
La gestione della peggiore giunta di tutti tempi è spossata.
Esausta come la nostra pazienza.
Dopo il bilancio ci saranno le dimissioni e poi le elezioni a giugno 2018.
La ripariamo come ultimo atto?
 

Commenta

Commenti

Sig. Falconi la ringrazio per l'ennesima 302segnalazione, abito in quella zona, purtroppo non c'è nulla da fare. È una zona con famiglie relativamente giovani quindi con molti bambini e ragazzini che appunto si ritrovano a.giocare in 15/20 in uno spazio di pochissimi metri quadri ,.è una.vergogna ,.un quartiere che lo si puo definire un piccolo paese, conta.circa4/5 mila anime. NON C'È NULLA...... Saluti.

Sono convinto che non ci saranno dimissioni perdere la poltrona sarebbe troppo umiliante e il coraggio di votare sfiducia da parte dei consiglieri non c e'

Area Non del comune ma ATER

Area ATER? Allora stiamo bene, sistemeranno subito la zona.......