Salta al contenuto principale
|

Il Comune di Teramo è fuori dal Mote ma vuole nominare i Revisori...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Chi segue la politica amministrativa teramana si ricorda di una delibera di indirizzo in cui la Giunta Brucchi aveva ratificato l'uscita del comune di Teramo dal Mo.Te.
Vi ricordiamo che non è possibile per un’amministrazione essere presente in sue società con lo stesso oggetto sociale.
Perchè un delegato della maggioranza D'Alberto ( il consigliere Speca)  ha chiesto il rinvio dell'Assemblea del Mo.te?
Perchè non sono state ancora vendute le quote?
Perchè non hanno pagato le quote d'esercizio?
Solo per nominare i revisori dei conti?
Abbiamo intervistato l'Amministratore Unico del Mo.Te, Ermanno Ruscitti https://www.youtube.com/watch?v=e6wFF-7MxFw&feature=youtu.be
e poi il sindaco D'Alberto....https://www.youtube.com/watch?v=f6sEgLPP4s0&feature=youtu.be

Commenta

Commenti

una poltroncina fa sempre comodo!

La delibera del commissario se la ricorda qualcuno?