Salta al contenuto principale

Tre casi di positività alla Savini di Teramo. 21 docenti in quarantena...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Il protocollo asl, intenso con l'unione dei comuni, è scattato nella scuola media Savini di Teramo dopo tre casi di positività al covid 19.
Un documento severo, stilato per evitare l'ulteriore aggravarsi di un probabile focolaio.
Il sindaco di Teramo Gianguido D'Alberto, durante la trasmissione Acropolis su Vera Tv, ha anche tranquillizzato i cittadini teramani, rivelando la negatività del primo ciclo di tamponi ai docenti posti in quarantena.
Solo con il secondo giro, si potrà, in maniera definitiva, dichiarare la fine dell'attenzione sanitaria. 

Commenta

Commenti

DA SOLI CONTRO UN NEMICO SCONOSCIUTO
La nostra città sembra aver abbassato la guardia, forse crede che il peggio è
passato e le stelle cominciano a brillare.
Tuttavia non dobbiamo credere che la
battaglia contro il coronavirus sia una battaglia leale, in questa fase della guerra.
La storia ci insegna che le battaglie,tutte le
battaglie non sono mai leali e senza
inganno!
Il faut savoir
Aznavour

Alla Scuola Savini hanno messo in moto una procedura trasparente, negli altri Istituti teramani tutto avviene nell'omertà, alla faccia delle giornate per la legalità, e i docenti zitti, avvisati quando il virus ha già preso piede, e ancora zitti. La Procura interviene? I responsabili Covid individuati in ogni Istituto nascondono invece di interagire con le Strutture sanitarie?