Salta al contenuto principale

Prigionieri delle transenne. Protesta a Santa Maria a Bitetto....

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Semplicemente una protesta di civiltà e non di legalità.
Quelle ordinanze a tutela della sicurezza pubblica che unite bloccano un intero quartiere.
Si poteva fare diversamente?
Si poteva usare un'altra logica?
Si poteva pensare alla libertà dei residenti?
https://www.youtube.com/watch?v=K4W1qg3uM9Y&feature=youtu.be
Intanto, la strada bloccata e non segnalata, causa diversi problemi al traffico e qualche incidente di manovra.
Anche questa è Teramo.
Fate Vobis...

Commenta

Commenti

ok, ma per ristrutturare bisogna per forza transennare....basta spostare le trasenne al limite.....

bisogna cominciare ad entrare nell'idea che teramo con la sperata ricostruzione fra non molto sarà tutta una transenna.....

Colpa del terremoto ma anche dell' stato di abbandono di quella zona da decenni.inutile fregar di di centro storico se poi lo stesso storico ormai è sporco Dina sporcizia antica. Ruderi su ruderi mai attenzionati ne dai proprietari ormai dissolto ne dal comune che non si è mai degnato di emettere ordinanze anche di demolizioni per lo stato dei luoghi.l avvocato dice bene un ghetto nel vero senso con una sporcizia o mai tolta con un mercato coperto igienicamente carente basta vedere lo stato della strada interna verso piazza verdi e da ultimo il Braga abbandonato e triste.povera teramo decenni per risollevarti da macerie disastri di terremoti e di politiche sbagliate