Salta al contenuto principale

Regione Abruzzo/Lazio. LO strano caso di un insegnante senza vaccino...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Buongiorno,

volevo sottoporre alla vostra attenzione il mio singolare caso di insegnante che vorrebbe sottoporsi alla vaccinazione contro il covid ma a causa della burocrazia pare non possa farlo.
Sono residente nella regione Abruzzo dove ho anche il medico di base.
Insegno invece nella regione Lazio.
Vorrei fare il vaccino ma:
- La regione Abruzzo vaccina solo chi insegna nelle scuole abruzzesi:
https://sanitaonline.regione.abruzzo.it/portaleservizi/#/portaleservizisanitari/dettaglio/dettagliovacciniscuola
- La regione Lazio invece vaccina solo gli insegnanti residenti nella regione Lazio o che hanno il medico di base nel Lazio:
https://www.salutelazio.it/vaccinazione-covid-19-astrazeneca-personale-scuola-e-universita
Quindi a me la regione Abruzzo non fa il vaccino perché insegno nel Lazio ma la regione Lazio non fa il vaccino perché risiedo e ho il medico di base in Abruzzo.
Se invece fossi stato un residente della regione Lazio e avessi insegnato in Abruzzo, di vaccini me ne sarebbero spettati due, uno da parte del Lazio e uno da parte dell'Abruzzo.
Assurdo, no?
Salvatore.

Chi risponde?

Commenta

Commenti

Ottimo spunto per chi si vuole salvare dal fare la cavia.

Potrebbe richiedere il medico di base nel Lazio per domicilio temporaneo e fare richiesta

Invio un aggiornamento, dopo essere riuscito a contattare la Asl regionale. Quella attiva attualmente in Abruzzo non è una vera e propria prenotazione ma solo una manifestazione d'interesse che non preclude la vaccinazione agli insegnanti che si trovino nella mia situazione. Inoltre, come prevedibile, sono stati segnalati molti casi analoghi al mio.
Non resta che attendere.

Per Cs:
la scelta di un medico temporaneo è ovviamente una possibile soluzione al problema ma non è adatta a chi, come me, è pendolare e per la maggior parte sia della settimana che dell'anno si trova in Abruzzo.

Rispondo io intanto: si chieda se non sia un evento provvidenziale non potersi vaccinare...