Salta al contenuto principale
|

Molestie nella spiaggia del Borsacchio. Ragazzo chiama carabinieri e Polizia...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Gli sfiora il piede mentre dormiva.
LO sveglia cantando la Dolce vita.
Lo invita all'ombra dietro una casetta in spiaggia.
E poi?
Battutine, allusioni, sguardi e passaggi frequenti.
I protagonisti sono suo malgrado un ragazzo teramano e un uomo tra i 50 e 60 anni.
Alla fine il ragazzo ha dovuto lasciare quella piccolo paradiso tutto aprutino e avvisare i Carabinieri e poi la Polizia, incontrata durante una pattuglia.
Il risultato?
Soggetto noto alle forze dell'ordine da altre segnalazioni.
Quindi?

( foto Roseto.com)

Commenta