Salta al contenuto principale
|

Teramo: La peggiore maggioranza sposa il peggiore Partito Democratico

di Giancarlo Falconi
3 minuti

Maurizio e Gianguido ( Foto de Il Centro-Adriani)
Gli altri non ci interessano perchè politicamente invisibili.
Nani e giganti mentre il Pd viene abbandonato anche dalla De Sanctis e dalla Di Timoteo
Brucchi e D'Alberto.
Veramente pensate che i vostri problemi umorali, emotivi, di potere, morali, etici, scegliete la voce che vi appartiene, ( sindaco eviti etica, morale, emotivi, umorali), possano essere d'interesse per i teramani?
Vi rendete conto che la protezione civile e gli uffici  ( ridotti al minimo) del comune di Teramo ancora non pagano l'autonoma sistemazione del mese di Aprile e gli arretrati?
Che le pratiche della ricostruzione sono ferme al 2009?
Che gli indici di vulnerabilità sismica, promessi a Pasqua non arriveranno per l'inizio dell'anno scolastico?
Che i nostri figli o nipoti non sono al sicuro per i mancati lavori o progetti?
Che i lavori del corso San Giorgio sono fermi con degli errori strutturali, così evidenti anche per l'ultimo dei pensionati cantonieri?
Che la città è circondata da buche?
Dall'erba alta?
Che l'unica cooperativa che si occupava di tenere aperta la cultura aprutina non ha avuto rinnovata la proroga?
Che i rimborsi delle ztl sono come i calzini bianchi di spugna sopra i sandali da frate. Impossibili da indossare. 
Che Teramo è una città non a misura di bambino?
Che Teramo è una Città con il più alto indice di barriere architettoniche d'Abruzzo?
Che Teramo ha i parchi giochi distrutti?
Che Teramo ha la Villa Comunale in mano agli spacciatori e agli alcolizzati?
Che a Teramo esiste un problema di sicurezza?
Che a Teramo non esiste una visione urbanistica?
Che Teramo ha la cultura puntellata da decenni di mancata manutenzione?
Che Teramo non ha un piano verde?
Che Teramo ha una discarica ancora non posta in sicurezza?
Che Teramo non ha una scuola sicura?
Che Teramo candidata a capitale della cultura 2020 ha lo stesso valore di un'ordinanza del sindaco Buucchi che invita tutti a usare il suo shampoo contro la caduta dei capelli?
Che Teramo è senza lavoro?
Che a Teramo il commercio sta morendo?
Che il nostro territorio, la nostra politica non è riuscita ad attirare un solo imprenditore?

Colpa nostra?
Il sindaco Brucchi non riesce a criticare Paolo Gatti o Paolo Tancredi, ma solo Di Dalmazio e Chiodi.
La coerenza?
Il rispetto dei tempi?
Che cosa ha fatto quando ci fu lo strappo della lista civica dei Dalmati? ( cit. Lombardi).
Invettive contro Gatti?
Tancredi?
Mai. 

Un pò perchè i supremi non sbagliano mai, un pò perchè non comprenderebbero critiche contro natura.
Ora di fronte agli interventi di Salvi e Quintilliani, lontani dagli interesse verso gli assessorati, come ha potuto il Primo Cittadino a non lanciare il buon Vinicio Ciarroni a peso morto contro i due consiglieri?
Come si può rivestire di una simil dignità?
I Tre Tre?
Saranno coerenti come Puglia, Micheli e il motivo di Guido Campana?

Come può il mio amico D'Alberto rimanere turbato dagli interventi di Manola o Sandro?
Di Pasquale e Mariani?

Ma stiamo scherzando?
Farinelli sarebbe stato un tenore.
Un consiglio?
Basta seguire l'intervento dell'avv. Pomante.
Dimettetevi tutti.
Teramo sta morendo.
Non siete nulla.
Noi non siamo nulla.
La Livella è ciò che conta...
Teramo ci sopravviverà, per fortuna. 





 

Commenta

Commenti

L'importante è che si riempiano tutti la bocca del «NO AL COMMISSARIO».
Solo questo sanno fare. Oltre a prendere pause di riflessione.

Basta guardare quelle due facce lì in cima all'articolo.........

Il grave problema è che a Teramo manca un opposizione da anni.

Non sta morendo, è già morta.

Per favore lascia perdere pomante.
Pensasse al suo nuovo partito e non all'alleanza col PD.

...Teramo, Teramo non esiste

Credo che a quest'ora il commissario avrebbe dato avvio alle cose ordinarie con un minimo beneficio a tutti noi. Ancora una volta la politica ha fallito. Riflettiamo

Maggioranza....opposizione.....personaggetti!

Sig. Prefetto per pietà di Teramo : ci mandi un Commissario, possibilmente Montalbano....ma al posto di questi pseudo-politici andrebbe bene anche l'ispettore Coliandro.