Salta al contenuto principale

Vi racconto una storia. Caro utente ti scrivo attraverso il mastellino. Vince la Teramo Ambiente...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Al tempo che fu dei segnali di fumo, dei piccioni viaggiatori, delle lettere con la ceralacca, con il Gronchi rosa, con le prime mail, le pec, a Teramo, la gentilezza passa per i pizzini nei mastellini.
Una rima che farebbe rabbrividire di sorrisi anche Rodari ma quando nei giorni della Te.Am pubblica e dei talloncini adesivi a bocciare l'arte dei riciclo, quando una cittadina chiede informazione attraverso il borgo mastellaro, il nuovo nome dell'operatore dell'ambiente e scrive " Cara Te.Am, non ho capito se posso usare le buste nere...(per terminare con)...per favore non mi mettere il talloncino"....tutto ci si attendeva, meno che una risposta gentile, puntuale e senza francobollo.
La sintesi del cuore e dell'attenzione.
La Te.Am ha vinto e questo operatore ha dimostrato che l'essenza gentile è il migliore dei profumi.
Richiama l'umanità perduta che attendeva di leggere quelle lettere lontane. 
Grazie per questa storia....

 

Commenta

Commenti

La gentilezza e le buone maniere esistono....è che purtroppo oggi ci stupiamo di ciò!

Se utilizzo il mastello per il secco (buste trasparenti raccolto settimanalmente) , dove metto il vetro che produco visto che lo stesso viene raccolto ogni 15 giorni

In era di app di call center di email ecc si va avanti con un biglietto stile anni 60...ma era i migliori quando l operatore ecologico paassava salutava e oggi invece siamo nell era dei mastelli del capure cosa buttare e come farlo ...studiamo il pora a porta studiamo e intanto la citta fa più schifo di quegli anni stupendi..

@Luca, se il Mastellino per il RUR Rifiuto Urbano Residuo ( Secco ) non è sufficiente, basta recarsi presso l'info Point di Piazza Garibaldi e a richiesta ti verrà consegnato un ulteriore Mastellino per il conferimento del Rifiuto Secco. Nel caso siete un condominio superiore a 5 famiglie,allora vi consiglio di fare richiesta di un bidone condominiale dei vari rifiuti da conferire: Vetro Organico Carta e anche del RUR. spero di esserti stato utile.

Egregio Rrttetcetc intanto l'articolo era volto a sottolineare un gesto di cordialità. Poi per quanto riguarda la sporcizia e lo schifo in giro vorrei farle notare che ciò non è dovuto a mio parere all'istituzione e lo "studio"del moderno Porta a Porta, quanto all'inciviltá e maleducazione del cittadino che sporca o lancia il sacchetto dal finestrino. Girando il territorio comunale ormai da tempo prevedo che tra qualche anno, nei cosiddetti" fossi", vedremo spuntare asparagi plastificati alle tonalità varianti tra il fucsia ed il blu... Colpa del Porta a Porta non studiato bene? Mah....