Salta al contenuto principale

"Nemini parcetur..." il nostro saluto al dott. Eugenio Quintiliani...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

“Nemini parcetur, ciao papà...”

Leggere queste parole immerse nel dolore, scritte dall'avv. Giambattista Quintiliani ( GB)per la scomparsa del caro padre, il pediatra di tanti di noi, di tanti nostri amici, di tanti nostri figli,  Eugenio Quintiliani ( Gegè), ricordare a tutti e per prima a se stessi che nessuno sarà risparmiato alla fine del nostro cammino, quella livella che ci accomuna e che la vita va spesa nella serietà della bellezza e dell'umanità, è un regalo.
Un dono da conoscere, da usare, da centellinare, da offrire, da condividere, da assaporare.
Il dott. Quintiliani è tutto nelle parole di una cara amica che in privato, nel ricordo di un padre per il padre, mi scrive d'istinto commosso " Venne anche a visitare mio padre".
Un padre al quadrato che racconta il valore di essere medico al servizio di una comunità.
Capacità di ascolto, di comprensione, di commozione, di carità.
Alla famiglia Quintiliani, agli amici, a chi ha conosciuto il dott. Eugenio, giunga il nostro cordoglio.


Gaudeamus igitur,
Iuvenes dum sumus,
Post molestam senectutem :,:
Nos habebit humus.

Ubi sunt, qui ante nos
In mundo fuere,
Vadite ad superos,
Transite ad inferos,
Ubi jam fuere.

Vita nostra brevis est,
Brevi finietur,
Venit mors velociter,
Rapit nos atrociter,
Nemini parcetur.

Vivat Academia,
Vivant Professores,
Vivat membrum quodlibet,
Vivant membra quaelibet,
Semper sint in flore!

Vivant omnes virgines
Faciles, formosae
Vivant et mulieres :,:
Bonae, laboriosae.

Vivat et respublica,
Et qui illam regit,
Vivat nostra civitas,
Mecaenatum caritas,
Quae nos hic protegit.

Pereat tristitia,
Pereant osores,
Pereat diabolus,
Quivis Antiburschius,
Atque irrisores.

Commenta

Commenti

Grande Falconi: non finirai mai di stupirci e , per quanto mi riguarda nell’occasione, piacevolmente e con sollievo della mente e dell’animo.Considerata la tristezza dei tempi, ben corredata dall’aridità intellettuale, un richiamo, quando e se lo vorrai, al Divino Poeta sarebbe per me cosa molto gradita.

"........passante, non fare rumore, attento a non svegliarlo; sai è la prima notte che Scarron potrà sonnecchiare "
( epitaffio di André Scarron colto poeta del '600, ironico, divertente,fautore della libertà di pensiero & antidogmatico!)
E io tra di voi
Aznavour

Un grandissimo uomo, un eccellente pediatra. Siamo tutti piú poveri senza la sua scienza e umanitá

Ho un.graditissimo ricordo di GEGE',pediatra per anni dei.miei figli disponibilissimo ed onesto,un uomo che dispensava sorrisi a tutti e che incontravo sempre con immenso piacere .
Ciao Gege'..........