Salta al contenuto principale
|

L'Abruzzo è la Prima Regione Autonoma d'Italia. Nessun rappresentante di peso al Governo...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Castaldi a parte, tutto il resto è foglia d'autunno.

Gianluca Castaldi appare come un partigiano.
La resistenza del 2019.
Eletto sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento, il senatore del Movimento Cinque Stelle rappresenterà l'Abruzzo al Governo.
Rappresenterà la nostra Ricostruzione?
La nostra problematica con l'acqua e il traforo?
La nostra problematica con l'A 24 e A 25?
Le nostre problematiche con le discariche da mettere in sicurezza?
L'edilizia scolastica?
La sicurezza sismica?
Il turismo?
Le Infrastrutture?


Si potrebbe continuare mentre la confusione regna sovrana tra il sindaco de L'Aquila e Saviano: l'ex capogruppo del pd Sandro Mariani che si trova d'accordo in tema di caccia con gli esponenti regionali della Lega di Salvini; il silenzio dei vertici regionali del Partito Democratico del cambiamento vede Manola Di Pasquale leggermente e sarcasticamente distratta; il Senatore D' Alfonso trattato come un due di coppa con briscola a bastoni; l'ex vice presidente del Csm, Legnini che potrebbe essere incaricato di prendere il posto di Godot a Roma; e nel frattempo l'Abruzzo si è reso autonomo, distante da tutta questa classe ( e chiediamo scusa alla parola classe) di indigerenti politici.

Come scriveva il Maestro Calamandrei?
" Una delle offese che si fanno alla Costituzione è l’indifferenza alla politica.”
Appunto, siamo in Abruzzo. 

Commenta

Commenti

Se non erro nel governo giallo verde di abruzzesi non ve ne erano nessuno . Con il giallo rosso almeno uno ." Se sbaglio mi corriggerete " .

Giancarlo, tu davvero ci speravi?
E, davvero, ancora ci credi?

Contiamo per quello che ci hanno dato! Ciò che abbiamo seminato abbiamo raccolto! Alla luce dei fatti i nostri rappresentanti hanno fatto una semina a dir poco miracolosa! Complimenti a tutti! Pierpaolo Cerulli Mariani

Caro Giancarlo,agli abruzzesi che mal hanno votato direi........:"CHI È CAUSA DEL SUO MALE,PIANGA STESSO"
Fuori D 'Alfonso?meglio così.........
Speriamo nel Dott.Legnini.......

Per fortuna l'ex Governatore non ha avuto nessun incarico contrariamente a quanto si aspettava e auspicava anche attraverso messaggi subliminari di possibili incarichi di bice ministro alle infrastrutture. Lo stesso dicasi per Legnini uomo di stato vicino al Presidente.
Quindi ritengo che dobbiamo ricredersi su Conte e sul Governo.

In una fase dove si assisterà alla fuoruscita dei renziani dal pd come era possibile dare una poltrona al dalfy? Il camaleonte Conte centra poco.