Salta al contenuto principale
|

Pd: Litigio tra Di Sabatino e Minosse. Alias.... D'Alfonso/Ginoble....

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Un litigio telefonico che il buon segretario provinciale del partito democratico di TEramo, Gabriele Minosse chiama confronto civile ma con il sorriso amaro di chi ha scoperto il trucchetto delle dimissioni di Rapino da Segretario Regionale per aprire al neo Vice segretario, Renzo Di Sabatino, l'autostrada verso l'ambita poltrona.
Una domanda sorge spontanea.
Domani esisterà ancora il partito democratico?
Litigare prima di due importanti elezioni non è anti sociale?
La solita diatriba per i riposizionamenti tra i Dalfonsiani e i Ginobliani?
https://www.youtube.com/watch?v=eVj7UtgwIdI&feature=youtu.be

 

Commenta

Commenti

Minosse voleva diventare lui segretario regionale o spalleggiava Ginoble?

Scusate ma qui chi ha la faccia come il culo è Minosse insieme a Ginoble. Loro due sono stati i più grandi e arditi manipolatori del Pd teramano e regionale da secoli immemorabili. Ora però, in dispregio di qualsiasi barlume di ripresa del Partito Democratico, attaccano il politico migliore che il Pd possa esprimere in questo momento, Renzo Di Sabatino. Ma basta! Andatevene una volta per tutte. Non avete più nessuna credibilità. Siete FINITI. Possibile che non vi è chiaro?