Salta al contenuto principale
|

I piromani da social. Incendio a Macchia da Sole...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Un altro incendio.
Un altro incendio dopo la pioggia di 24 ore fa.
Macchia da Sole e il suo meraviglioso bosco e fitta vegetazione.
Nella piena notte. Nel silenzio di una serata di metà Settembre.
La disperazione e la rassegnazione di Mighele Falone che pubblica le prime foto.
Una rabbia che condividiamo.ghghghhghg
Il piromane?
Vive sui social.
Nascosto come un guardone.
Impotente.
Gode dei propri incendi leggendo i commenti di odio e di denuncia. Si sente protagonista e si esalta nel sentirsi imprendibile.
Un prospetto studiato a fondo da due criminologi che hanno identificato la nuova figura con devianza mentale 2.0. Il mutamento sociale che diventa esso stesso società.
Una pagina facebook dedicata a tutte le opere incendiarie potrebbe essere il proprio passo pubblicato.
Come catturarli?
Leggendo e segnalando ogni minimo sospetto.
Macchia Da Sole?
Incendio circoscritto dai soli Vigili Del Fuoco di Teramo mentre si attendono le prime luci del giorno per la verifica di rito.

Comunicato.Dhhdhd

Ieri sera, poco dopo le 20:00, l'ennesimo incendio si è sviluppato a Valle Castellana e precisamente nei pressi della SP 52, vicino al bivio per Leofara - Piano Maggiore.
Nonostante la pioggia caduta nei giorni scorsi, l'incendio si è esteso rapidamente a circa tre ettari di un'area con sterpaglie e ginestre, rese asciutte dal vento spirato durante la giornata.
Dal Comando dei vigili del fuoco di Teramo è stata immediatamente inviata sul posto una squadra, con un autopompa e un mezzo operativo 4x4 con modulo antincendio. I vigili del fuoco intervenuti hanno affrontato l'incendio, evitando che potesse espandersi verso Leofara, fino ad estinguerlo completamente intorno alle 2:00 di notte.
La centrale operativa 115 ha informato i carabinieri-forestali della presenza dell'incendio, ai fini dell'avvio di ogni accertamento utile all'eventuale individuazione dei responsabili.

 

Commenta