Salta al contenuto principale

L'atletica Gran Sasso e i sacrifici delle "Gaia Sabbatini"

di Giancarlo Falconi
1 minuto

“È da qualche giorno che notiamo tante condivisioni sui social riguardo le imprese sportive che stanno compiendo i nostri atleti, nello specifico Gaia Sabbatini. Abbiamo notato soprattutto i post di molti politici, dal presidente della Regione Abruzzo, ai sindaci per finire con i consiglieri regionali. Premesso che tutto ciò ci fa ovviamente piacere, allo stesso tempo ci sembra che ci sia la classica “salita sul carro dei vincitori” e che si stia creando una sorta di abuso mediatico di queste imprese sportive, quasi a voler far passare il messaggio che i meriti siano di persone che, oggettivamente, con l'atletica leggera c'entrano poco o nulla, che hanno poca comprensione della disciplina e che la considerano solo in queste occasioni straordinarie per potersi esibire mediaticamente.

Questo per chiarire che le imprese sportive di Gaia Sabbatini e dei nostri atleti sono frutto del lavoro quotidiano fatto dall'Atletica Gran Sasso Teramo, sono frutto della qualità del nostro progetto nato nel 2005 e della competenza dei nostri istruttori e dei nostri tecnici, bravi nel saper valorizzare i giovani del nostro territorio. Se le istituzioni volessero fare davvero qualcosa di concreto per l'atletica leggera dovrebbero aiutarci a riqualificare il Campo Scuola, che versa ormai da anni in condizioni disastrate.

Aiutateci a rimettere a nuovo la pista, per permettere a Gaia Sabbatini e a tutti i nostri atleti di potersi allenare in maniera dignitosa anche a Teramo e di poter regalare tante soddisfazioni alla nostra città. Meno propaganda, meno slogan e più fatti concreti, grazie”.

Maurizio Salvi (Presidente Atletica Gran Sasso Teramo) #wearegransasso #mauriziosalvi

Commenta

Commenti

Game set match

Concordo pienamente

Caro Maurizio,
purtroppo sfondi una porta aperta.
Ricordati che a Teramo nessuno è profeta in patria,questo lo so per mia esperienza diretta.
Dei politici che cercano di salire sul carro.....raccomando loro di prestare attenzione quando ne scenderanno,potrebbero farsi male.
A Gaia che come tu sai.ho sempre seguito con molto interesse,posso nell augurarle di salire sul podio di Tokio 2021 dirle:" Gaia.....non ti curar di loro ma guarda e passa."
Carlo

Bravo Maurizio, aiutate l’atletica sempre non solo quando c’è da salire sul carro dei vincitori!

Complimenti Presidente,quando c’è vo c’è vo.
Chiudi bene le porte del carro, i politici sono abili ad entrare ..........

Parole sante. L'impresa di Gaia Sabbatini e' tecnicamente di un livello superiore anche alla vittoria dell'Italia agli europei di calcio. Chi conosce l'atletica lo sa. Complimenti all'atletica Gran Sasso, al suo Presidente e i suoi tecnici.
Fabio, medico ed ex atleta di Genova

Parole sante

Maurizio carissimo,
con.ansia e trepidazione,aspettavo la,riposta sulla stampa della Assessore allo Sport Salini.
Come purtroppo consuetudine di questa becera politica in generale,ci si giustifica subito ,riportando indietro nel tempo la vecchia amministrazione della quale tu eri consigliere ,anziché affrontare e risolvere il problema........
La politica in Italia si pratica cosi' ,scaricando solo e sempre le responsabilità ai precedenti amministratori.
Facciamoci da Teramani comunque un gran in bocca,al lupo.........