Salta al contenuto principale
|

Tre ore al giorno a guardare il mare. 92 anni e quel Dio che si chiama amore...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Come si può chiamare il Dio che ti salva da una vita in miniera per portarti ogni giorno a Giulianova a guardare il mare?
Quell'aria che ti ripulisce dall'incubo del buio, degli amici che sono morti li sotto, dalla sensazione di non esistere per sopravvivere?
Il neorealismo di Francesco Marcozzi e  Pasquale che dovrebbe essere conservato in una teca del nostro cuore.
Novantadue anni e il coraggio di seguire quella voce dopo aver fatto il giardiniere, il contadino, l'infermiere e il minatore.
Siete stanchi?
Vi trascinate?
Vi sentite vuoti?
Guardate Pasquale....https://www.youtube.com/watch?v=sAlqIq9gZ-Y

Commenta

Commenti

Il Senso della vita