Salta al contenuto principale
|

Teramo. I Parchi Pubblici immersi nel verde...troppo verde.

di Giancarlo Falconi
1 minuto

L'Abruzzo è la Regione Verde D'Europa.
Teramo ha 42 parchi pubblici.
Teramo ha 42 punti verde.
Teramo è la Città più al verde d'Abruzzo.
Il verde è il colore di Teramo perchè è talmente verde che i parchi pubblici sono inservibili per troppo verde.
L'erba è talmente alta che le altezze sono diventate titoli nobiliari.
L'ass. Di Bonaventura terminerà nella prossima settimana la pulizia dei giardini scolastici e continuerà con i parchi pubblici.°
Nel frattempo?
Molti sono inutilizzabili per via delle scarse condizioni igieniche.
L'incuria porta a zecche, pulci e altri parassiti pericolosi.
L'inciviltà porta molti parchi a diventare il vespasiano di tanti cani padronali.
La responsabilità?
Dell'uomo, ovviamente. 
Colleparco, per esempio, ha dei parchetti oramai chiusi al pubblico e ai ragazzi. 
Il motivo dei ritardi?
I soliti.
Soldi.
Personale.
Tempo.
I teramani?
Nel giardino del vicino perchè l'erba è sempre più verde....https://www.youtube.com/watch?v=G8v4LA3T6Ic&feature=youtu.be


 

Commenta

Commenti

Rispecchia anche un po la finanza di questa città. ....o no?

Se tagliano l'erba come stanno facendo al parco fluviale lasciassete perdere che fa schifo perchè sembra tagliata "'nghe lu ronge". Domanda al Sindaco e agli assessori e alla maggioranza in generale : ma se ogni volte che vi insediate ad ogni richiesta rispondete......"non ci sono i soldi"..(cosa che sapete benissimo perche molti di voi ed anche lei Sindaco eravate consiglieri in precedenza seppur all'opposizione)....se sapevate che i soldi non ci sono perchè vi scannate per andare ad amministrare la cosa pubblica ?

Giardini e parchi. Benissimo. Ma dell'erba che lungo alcune strade impedisce persino il transito delle auto chi se ne occupa?

nessuno impedisce al pubblico di prendere falci e martelli e cominciare a tagliare...o no??

Il problema verde pubblico esiste da decenni e ogni anno riaffiora con la bella stagione. Manca un piano verde mancano le disponibilità e le competenza con una team che non si capisce bene dove ha competenze e cosa deve fare. Giulianova ad esempio sta lavorando bene per ridare lustro perla nuova stagione estiva. Su teramo tutto è fermo. Aspettare fa male perché significa nascondere i problemi. Teramo in questi anni doveva essere presa in seria attenzione anche dalla Regione cosa che non è mai stata fatta neanche con l emerito presidente teramano. Paghiamo conseguenze di un passato fatto solo di menefreghismo.

Ricordo alcuni anni fa il verde era gestito, se non sbaglio, dalla Teramo Ambiente che, comunque l'erba la tagliava. Poi le fu tolta questa manutenzione, forse per risparmiare (ma chi risparmia spreca) ed i risultati sono questi che dici tu Falcò. A volte diamo dei meriti.