Salta al contenuto principale
|

Video Intervista. Mariani e Di Pasquale verso la sintesi senza primarie...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Non è una notizia.
Sandro Mariani è il Commissario del partito democratico di Teramo e alla fine dei giochi si ritroverà con la responsabilità di un cerino in mano.
La novità?
Il piccolo fiammifero è acceso e brucia.
https://www.youtube.com/watch?v=OjSkcGiR1_g&feature=youtu.be
Tutti in stato di stallo e di litigio a venti giorni dalla consegna delle liste e tutti ricorderanno al capo gruppo regionale che il ruolo di commissario è il suo e di nessun altro.
La famosa bicicletta ( non voluta) da pedalare.
Manola Di Pasquale avrebbe lavorato volentieri alla candidatura di Gianguido D'Alberto mentre Mariani ascolta un pò tutte le voci della stagione degli ex.
Il centro sinistra si ritroverà due candidati forti.

Tutti capigruppo.
Mariani, D'Alberto e Cavallari.
Cavallari e D'Alberto.
Spaccati dalla sindrome del gambero.
Passo in avanti e passi indietro.
Si spera nei problemi del centro destra mentre i sondaggi dei civici fanno volare il movimento cinque stelle.

Continuate così...


 

Commenta

Commenti

ancoraaaaaaaaaaaaaaaa questaaaaaaaaaa uffaaaaaaaaaaaaaa

5 stelle vittoria schiacciante continuate così e neanche al ballottaggio andiamo forza fatevi del male da soli!!

Marià... ascolta... stacca il cordone che ti lega con la vecchia politica che ha fatto affondare il PD.. vai per la tua strada e appoggia Cavallari. Ne guadagna Teramo.

E se facessero una bella sintesi andando dove non sono mai stati?

Ciao ciao.
Il mio voto, come quello di molti altri è migrato altrove...
Ciao ciao.

Al ballottaggio andranno i fivestars e il centrodestra, e a quel punto la vittoria dei pentastellati sarà inevitabile.

Sig. Gianni: ancoraaaaaaa QUESTIIIIIIII ma Vaffaaaaaaaaaa

oramai sono ridicoli, tutti i nostri pseudo-politici ( di DX e di SX ) hanno messo Teramo nella merda e nonostante questo litigano come bambini su tutto ancor prima di aver votato. Ma fatela finita.