Salta al contenuto principale
|

Il Sindaco di Centa annuncia la fine della consiliatura a Montorio...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Alla fine il buio fu.
Quella luce fosca del commissariamento che in un periodo di Ricostruzione diverrà per diversi mesi una condanna dell'assenza di responsabilità. Montorio paga la mancanza di politica. Quel senso del bene comune che supera ogni ostacolo personale, ogni rivalsa, ogni caduta di stile, ogni tentativo di riconciliazione. Alla vigilia di una inutile seconda convocazione, l'annuncia manifesto è dato dall'epifania del sindaco Di Centa.
Scrive in maniera laconica il Primo Cittadino" Fine Corsa".
Scendere tutti ma proprio tutti.
Montoriesi compresi. Purtoppo. 
Tutto basato sulle gerarchie delle fonti. Un regolamento comunale non adattato e la legge dello Stato. 
Domani arriverà il Commissario.

La D.ssa Maria Laura Liberatore

 

Commenta

Commenti

Ogni volta parlano del commissario come una sciagura.....basta guardare Teramo per capire che non è così!