Salta al contenuto principale

Video. A fuoco la collina di fronte San Nicolò...Il fumo fino a Teramo.

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Ancora una volta un piromane o l'ennesimo ignorante che ha dato fuoco alle sterpaglie.
Saranno i vigili del fuoco di Teramo a decifrare l'origine del vasto incendio che ha invaso la collina che guarda la Teramo Mare all'altezza dell'uscita San Nicolò verso Giulianova.
Sul posto diversi mezzi dei vigili del fuoco di Teramo e forse si deciderà di far intervenire un canadair.
Al vaglio la disponibilità del mezzo aereo impegnato in più  fronti in tutta la Regione Abruzzo. 

https://www.youtube.com/watch?v=SnucRj2YZts

articolo in aggiornamento 

Ore 17. Iniziati i lanci di liquido estinguente con l'ausilio di un elicottero. 

Ore 17 e 45. Primo lancio Canadair
 

Commenta

Commenti

Quello che sorprende è che nonostante i ripetuti incendi degli anni passati negli stessi luoghi tutto ciò si replica senza aver preso delle contro misure adeguate per prevenire questi ennesimi incendi e senza essere riusciti ad avere qualche indizio su chi possa essere stato.

Fino a tre anni fa abitavo nei pressi della Cona. Quasi tutti i giorni, dalle colline limitrofe alla Specola, fumo denso che riempiva tutta la valle del Tordino. Ho contattato invano vigili urbani, polizia, pompieri ( mi rispondevano che se vedevo solo fumo non bastava: avrei dovuto vedere fiamme per farli intervenire!), forestale e carabinieri, presso i quali presentai anche una denuncia corredata da numerose fotografie. Denuncia che di certo fu cestinata appena uscii dalla caserma perché non mi fu fatta nemmeno firmare.

Caro signor Mauro
Gli indizi non vogliono trovarli, altrimenti basterebbe una visitina in tempo reale per cogliere i manigoldi sul fatto.