Salta al contenuto principale
|

Teramo Ambiente: Ricordatevi. Carapollo farà dimettere i vertici...

di Giancarlo Falconi
2 minuti

Sulla situazione economica finanziaria della Teramo Ambiente nessuna osa rimarcare la minima preoccupazione.
Noi siamo angustiati.
Sulla situazione igienico sanitaria di Teramo per i problemi alle spazzatrici, ai mezzi, quelli rimasti che escono in notturna, il notturno costoso, alle gare perse, nessuno si permette di sottolineare un pò di afflizione.
Noi siamo inquieti.
Non ci piace ricordare che Termoli non c'è più, insieme a molte delle gestioni comunali della nostra Provincia, che i ritardi dei pagamenti nei confronti delle officine stanno causando l'inutilizzo di molti mezzi aziendali ma che il vero nocciolo del futuro della Te.Am sarà Carapollo.
La stazione orbitante della Teramo Ambiente, i suoi terreni coltivabili, i suoi sotto terreni di falde varie e i manufatti. 

Nicole non ha voluto dire altro nonostante un lauto pranzo.
Aspetterà seduta sui gradini della Cattedrale.

In orazione, in devozione di fiamme a vario colore.
Nel frattempo, per giocare, si chiede, se quei 5000 mila euro di incarichi potevano essere evitati.
Seguite i soldi.
http://trasparenza.teramoambiente.it/index.php?id=5&itemid=103

 

Ragione dell'incarico

Elaborati, atti e istanza per il conseguimento della Autorizzazione Paesaggistica dell'intero sito di C.da Carapollo - D.Lgs. 42/2004

Periodo incarico

22 novembre 2017 »

Tipo incarico

Incarichi retribuiti e non retribuiti affidati a soggetti esterni

Atto di nomina

N° protocollo: 19840
Data: giovedì 23 novembre 2017
Procedura di selezione: AFFIDAMENTO IN ECONOMIA - AFFIDAMENTO DIRETTO

Incarico amministrativo di vertice o dirigenziale

No

Nominativo

xxxxxxxxx

Struttura organizzativa responsabile

Servizi di Igiene Urbana

Compenso

5000€

Sono pochi 5 mila euro?
No, perchè sono soldi pubblici e il modus operandi potrebbe essere un esercizio all'infinito.
Non dimenticate.
Carapollo sarà il centro del futuro e della verità di Te.Am.
Molto presto, almeno secondo Nicole.
Nel frattempo quei 5000 euro per "Elaborati, atti e istanza per il conseguimento della Autorizzazione Paesaggistica dell'intero sito di C.da Carapollo - D.Lgs. 42/2004"...non erano necessari perchè i "Piani pluriennali di attuazione" stabiliscono la non necessità di tali autorizzazioni a Carapollo".
Quei manufatti godono anche di tutte le licenze, quindi?

Risparmiare per investire, in un secondo tempo, gli unici che rischiano di essere investiti sono gli autisti con le scope in mano.
Scoponi scientifici.
I bei tempi di OPlonti ( vi rendete conto?).
Un consiglio?
Passate la mano...e non finisce qui. 

 

Commenta