Salta al contenuto principale
|

La Villa Comunale di Teramo tornerà a essere l'antico orto botanico...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Un progetto che guarda al passato e che è stato bloccato per mancanza di fondi.
L'aria delle paperelle che per molti pediatri non solo era salubre ma rappresentava l'inizio di una cura .
L'orto botanico ( Realizzata tra il 1869 e il 1875, la Villa Comunale nasce come Orto Botanico Sperimentale Agrario a cura di Ignazio Rozzi ed è per questo che al suo interno si trovano numerose specie di piante, anche provenienti da paesi diversi dall'Italia.Con gli anni Settanta del secolo scorso, con la progressiva decadenza dell'orto botanico e lo scioglimento della Società Economica provinciale, l'Amministrazione civica si era attivata per la realizzazione di una grande piazza e di un parco cittadino. Nonostante la lunga vertenza nell'acquisizione per la pubblica utilità dell'area, i lavori esecutivi si conclusero nel1888 per la Villa comunale e nel 1901 per Piazza Garibaldi. All'interno dei giardini era stato compreso anche l'edificio, ancora di proprietà della Provincia, che la Società economica, dal 1842, aveva provveduto a trasformare nella sua sede. Tale edificio ben si presentava, per la sua posizione urbanistica, a diventare, grazie a una nuova ristrutturazione la sede della Pinacoteca Civica.) o meglio la villa comunale di Teramo, troverà nuovi fondi e ricomincerà con uno studio attento di valenti agronomi.

Dopo il taglio di alcuni alberi per evidente mancata manutenzione; dopo la caduta di un albero che poteva causare morti e feriti; dopo il continuo spaccio di stupefacenti con diversi arresti; la villa diventerà oggetto e soggetto della campagna elettorale.
Sarà presentato un progetto che oltre a prevedere un perenne campus studio e gestionale dell'Istituto Agrario, coinvolgerà associazioni animaliste e e sportive.
Torneranno i cigni e sarà creato un sistema di telecamere direttamente collegato con la sala dei vigili urbani.,
Promesse da politici? Chiacchiere di carnevale?
No, tutto finanziato, finalmente. 
RipartiAmo da qui?
 

Commenta

Commenti

Che bella notizia!

...io rivoglio Frù Fruuuuuuu!!!!!....

Bellissima notizia speriamo bene

Sulla villa come comitato di quartiere da anni chiediamo un.impianto pubblico di illuminazione chiediamo di usare la villa per eventi culturali.in estate e di chiudere la nei pomeriggi invernali chiediamo decoro vigilanza con telecamere e pulizia e rispetto degli animali.presenti.
Abbiamo dei progetti che vanno.oltre villa suite Val buoi come l'accaduto medi fa.