Salta al contenuto principale
|

Ipse dixit Dalfonsiano: Il Rettore D'Amico si candiderà a Teramo come Primo Cittadino...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Non si può discutere.
Un ordine militare dato dall'alto ma qui dipende, da quale altezza si guardano le cose in natura.
Ipse dixit del novello Marco Tullio Cicerone, in arte, Luciano D'Alfonso, che dopo aver accettato la propria candidatura al Senato, sacrificandosi per gli abruzzesi, ha suggerito al partito democratico teramano un nome eccellente, quello del Rettore Luciano D'Amico.
Pescara non è più Grande. 
Le primarie aperte al centro sinistra andranno proposte il più tardi possibile, se verranno proposte dal PD teramano.
Nel mese di Marzo per oliare la macchina elettorale e il gioco, secondo, il custode del sophisma auctoritatis non avrebbe altro risvolto che la vittoria finale.
Teramo in fase di Ricostruzione è una vera occasione per tutte le forze politiche e i loro sponsor da campagna elettorale.
Che cosa accade quando si è troppo sicuri nella vita?
Li avete letti i sondaggi sul partito democratico di Teramo, a Teramo?

...presto li pubblicheremo....


 

Commenta

Commenti

Siamo curiosissimi di leggerli.
Probabilmente la lista verra' compilata prendendo i nomi al Cimitero di Cartecchio.

Io candiderei la Di Pasquale....ih ih ih

Ma questo "signore" non aveva detto che a Teramo non si sarebbe candidato?
Lo facesse pure, ma se sarà bocciato, come lo sarà, si toglierà definitivamente dai c...?

Elezioni in Abruzzo: PD potrebbero eleggere soltanto 3 parlamentari