Salta al contenuto principale
|

La bellezza: 50 interventi dei Vigili del Fuoco e due istrici salvati

2 minuti

cCirca 50 gli interventi effettuati dai vigili del fuoco di Teramo durante la notte scorsa e la giornata di oggi, a causa del maltempo che ha interessato l'intero territorio provinciale. Principalmente i vigili del fuoco hanno provveduto a rimuovere alberi, rami e altri elementi pericolanti, soccorrere automobilisti in difficoltà per le condizioni delle strade e a causa di sottopassi allagati e per sbloccare ascensori fuori uso per la mancanza di energia elettrica. I comuni maggiormente colpiti sono tutti quelli della costa, oltre ai comuni di Corropoli, Sant'Egidio, Sant'Omero, Bellante, Castellalto ed altri in misura minore. Particolarmente impegnati i vigili del fuoco del Distaccamento di Roseto che hanno effettuato diversi interventi a Roseto e Giulianova, operando, principalmente, per rimuovere alberi e rami pericolanti. I sommozzatori del Nucleo di Roseto degli Abruzzi sono intervenuti presso un sottopasso allagato in Via Stazione a Cologna Spiaggia, chiudendolo al traffico veicolare in attesa che l'acqua defluisse. Una squadra di vigili del fuoco di Teramo è intervenuta a Bellante, presso un'abitazione minacciata dalla caduta di alberi pericolanti, provvedendo, in via cautelativa, a rendere il fabbricato temporaneamente inutilizzabile e ad evacuare le tre persone che lo occupavano. Una squadra di vigili del fuoco di Nereto è invece intervenuta a Sant'Omero presso un fabbricato disabitato, all'interno del quale due istrici sono rimaste bloccate in un pozzetto, dove probabilmente si erano rifugiate a causa del maltempo, riuscendo a liberarle. Al momento i vigili del fuoco del distaccamento di Roseto degli Abruzzi sono impegnati a sistemare la copertura di un fabbricato a Roseto. Mentre i sommozzatori del Nucleo di Roseto si stanno recando a Pescara, in ausilio ai colleghi del posto, per effettuare le ricerche di eventuali dispersi in un parcheggio vicino alla stazione, di superficie di 800 metri quadrati ed allagato da 3/4 metri d'acqua

https://youtu.be/L999XgKimmM.

L Istrice liberato https://youtu.be/skJA3oX9jCc

Commenta