Salta al contenuto principale
|

Nicola Di Matteo, la Teramo Calcio, la vita salvata e la camorra...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Questa è la nostra intervista andata in onda su Vera Tv ....
Lui è Nicola Di Matteo, Campano, imprenditore edile, nuovo Ad della Teramo Calcio.
La Camorra è una montagna di Merda?
https://www.youtube.com/watch?v=FSOsF_OFd8o&feature=youtu.be

Commenta

Commenti

Senza parole!

Bah..........forse giornalisticamente pesante la tua domanda Giancarlo,ma non gradita la risposta fornita.

Non ho mai seguito il calcio in maniera assidua. Da molto tempo non lo seguo più. Ascoltando questa intervista che dire? Ho fatto.... una scelta di vita!
A Saviano cadranno altri capelli! La camorra profuma! Mah!

Giornalismo per capire. In fin dei conti chi siamo noi. Siamo delegati da chi ha altre cose da fare, lavorare, soffrire, aiutare chi e’ più debole, raccontare piu' onestamente possibile come gira la vita . Complimenti

Sarebbe bello che in curva esponessero una striscione LA CAMORRA È UNA MONTAGNA DI MERDA!!!
Il Teramo ha perso un tifoso

Un uomo di cultura a Teramo ci voleva

grazie Giancarlo per l'intervista....
scelta di vita è la chiave di volta.
Complimenti!!!!!!

@M Gabriella.....

Era " Benvenuto a Teramo " e ti assicuro nel mio teatro dell'assurdo era ironico...

Giancarlo grazie per la precisazione. Nonostante il frainteso e chiedo scusa, mi sono bastate tutte le risposte che indirettamente ho avuto. Da tutti gli articoli di oggi, al servizio andato in onda su TGR (Rai3) che testimoniano lo stesso sconcerto che io, forse frettolosamente (?) ho espresso, ho avuto la dimostrazione di un'eco che si è propagata ben oltre. Vedremo il seguito...se non finisce qui. Grazie per le tue informazioni.

Giancarlo grazie per la precisazione. Nonostante il frainteso e chiedo scusa, mi sono bastate tutte le risposte che indirettamente ho avuto. Da tutti gli articoli di oggi, al servizio andato in onda su TGR (Rai3) che testimoniano lo stesso sconcerto che io, forse frettolosamente (?) ho espresso, ho avuto la dimostrazione di un'eco che si è propagata ben oltre. Vedremo il seguito...se non finisce qui. Grazie per le tue informazioni.

Chi lo ha portato a Teramo? Campitelli?
Un campione!!!!!!

Chiedo a Falconi, auspicando una risposta onesta dal punto vista intellettuale, quanto segue: se , in considerazione dell’approccio non proprio cortese dell’intervista,lei avesse avuto una risposta di diniego a continuare il dialogo ( magari alla maniera di Fedeli) nei termini che potrebbero essere propri del personaggio , come avrebbe reagito signor Falconi? Dico questo senza permettermi di esprimere alcun giudizio su Nicola Di Matteo non avendo alcun elemento di valutazione.

@Il cittadino

Scuse accettate.
Intervista non cortese?
Le domande sono domande, le risposte sono risposte.
Bastava che dicesse, io rispondo solo sul calcio.
Fine intervista. 
La riguardi l'intervista...ha avuto la possibilità di chiuderla alla grande con un semplice si....

@il  cittadino

Per lei la Camorra è una montagna di merda?

Giancarlo, sia ben chiaro, per me la camorra è una montagna di merda.
Ma è molto facile dirlo dietro ad uno pseudonimo. Il mio.
È facile dirlo per te, che vivi a Teramo e non a Caserta o Scampia e non possiedi un'azienda.
È molto meno facile per Saviano che ora, infatti, (non) vive sotto scorta (nel senso che non ha più una vita normale).
Di Matteo poteva dire si. E non l'ha detto.
Ha detto quel che ha detto, ti capisco, ma non mi sento di condannarlo solo per
questo.
Del resto, cosa diceva Manzoni?
Il coraggio, se uno non ce l'ha, non se lo può dare.
Sinceramente, in Italia, per come le persone oneste sono tutelate, non ce l'ho neanche io.
Nonostante ciò, ti assicuro, sono una persona con una moralità molto oltre la media e che rinuncia a molto nella vita per mantenere la sua integrità morale ed assicurare l'interesse pubblico sul lavoro.
Chi invece il coraggio lo ha, ma nei posti di frontiera però, non a Teramo, dove al massimo un drogato spacca un vetro di un'auto per comprare la dose, si chiama eroe.
Il più delle volte morto, però.
Perché la montagna di merda di cui parli sa essere molto cattiva e questo Stato, purtroppo, non riesce a tutelarci.
Ti stimo seppur non sempre condivido tutto quello che fai o scrivi.

@Pasquino...

e qui che ti sbagli.
Ho conosciuto quella realtà a Napoli come carabiniere e come cronista.
Un giorno, se ti paleserai, ti racconterò di minacce ricevute nel nostro Abruzzo e di tante discariche di rifiuti sequestrate.
Ho continuato a scrivere....

@ il cittadino.
Diciamolo chiaramente. Falconi ha fatto un'intervista di alto giornalismo. Questo tipo di interviste, in Abruzzo, non se ne sentono tante.
A cosa serve, dopo, usare i "se" avesse chiesto questo o quello?
Fermiamoci ai fatti.
Intervista di alto livello (non vedo traccia di scortesia) e, infatti, conseguente alta risonanza mediatica (nazionale) per il contenuto delle dichiarazioni.
Concludo nel dire che a me il calcio non interessa, tenere lontana la merda dalla città si. A Teramo e dintorni ce n'è già abbastanza.

Se lo dica pure, ne ha facolta’, ma non mi coinvolga in giudizi “di alto giornalismo “che non condivido. Per il resto le dico solo: la forma e’ sostanza ed ad essa da’ significato.