Salta al contenuto principale

IL Lungo fiume di Teramo tra parcheggio e odore di fogna...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Un invito a tutte le Istituzioni teramane.
Invece di partecipare a comizi elettorali di altri comuni, visto anche le pance floride uscire fuori di pantaloni, visto anche la natura civica delle coalizioni, sarebbe opportuno passeggiare nel nostro lungo fiume per sentire in alcuni tratti l'odore di fogna sotto alcune abitazioni e poi, per cercare di frenare il parcheggio abusivo e vietato. Tutto nella zona Cona, accanto al campo sportivo. Auto che in altri comuni civili sarebbero state severamente sanzionate. Fate Vobis. 

Commenta

Commenti

Inutile, chiudere tutto, non serve ripetere sempre le stesse cose, Teramo città dei balocchi. Evidentemente ci si nasconde sempre nelle stesse scuse perché la si vuole così...
Consumo di alcolici nei giardinetti,
Auto in sosta selvaggia continuamente(vedi anfiteatro),
Area pedonale inesistente... Ecc...

Nella Borgata Vezzola (via vecchio mattatoio) tutte le mattine è un impresa transitare con l'auto, in quando vengono parcheggiate in modo da ostacolare la circolazione.....Per non parlare quando bisogna uscire con l'auto e immettersi in circonvallazione Ragusa....sempre un impresa ardua, perché la visibilità è pari a zero e si rischia un incidente continuo (cosa che avviene spesso). Possibile che un amministrazione oculata non debba prendere provvedimenti?

Amministrazione comunale invisibile.
Vigili urbani assenti sul territorio.
Sporcizia ovunque.
Povera città!
Attuale amministrazione peggio delle precedenti.