Salta al contenuto principale
|

Situazione mezzi disastrosa in Teramo Ambiente e si continua ad assumere...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Alla fine tutto torna.
In attesa della relazione sulle assunzioni richiesta dal sindaco di Teramo, Gianguido D'Alberto, sarebbe utile anche un controllo severo sul rispetto della convenzione tra il comune capoluogo e la sua compartecipata.
In questo momento o fino a pochi giorni fa, c'erano oltre 30 mezzi Te.Amfermi nelle officine.
Non è soltanto una questione di obsolescenza, non è la perdita di valore ma l'impossibilità di pagare le officine autorizzate.
Nel frattempo due assunzioni in campo amministrativo sono avvenute nel silenzio e nella omertà più assoluta.
Abbiamo chiesto un'immediata smentita all'azienda che non è arrivata mentre la vecchia politica continua a dettare i tempi complice di un momento di stasi per l'insediamento del nuovo sindaco.
I conti della Teramo Ambiente sono al collasso domani vicino all'infarto.
Quando non ci si cura, a pagare, siamo sempre noi...
 

Commenta