Salta al contenuto principale

Teramo: La Protesta degli ambulanti...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

La Protesta degli ambulanti di Teramo?
Il Sabato del Mercato. 
Immaginate di non poter accedere nella vostra area di competenza e di dover portare tutto a forza e carrelli.
Sulla pavimentazione di Corso San Giorgio non è possibile transitare con i furgoni ma è concesso il passaggio alle spazzatrici della Teramo Ambiente e ai loro mezzi.
Così è (se vi parehttps://www.youtube.com/watch?v=JukZET68xUY

Commenta

Commenti

Dobbiamo pensare ad una collocazione diversa del mercato creando una area diversa ... ricordo che una volta il mercato era collocato nell area di madonna delle grazie... il mercato sul corso va rivisto ormai dal 1993 è stato modificato

2020 e ancora stiamo con il mercato in centro... Sarebbe una buona scusa per toglierlo del tutto da lì...

Caviglietta scoperta all'alba a caricare scatoloni!!!

..dopo il trattamento fatto alla pavimentazione di corso San Giorgio non possono passare più neanche i mezzi te.am.....ne la spazzatrice e ne i mezzi per la raccolta della spazzatura...la pulizia la fanno come una volta con la scopa.. la situazione lungo corso San Giorgio e scomoda per tutti..ambulanti residenti e commercianti...

Che si pensi a togliere il transito dei veicoli all'interno delle mura della città h24, torniamo a dare un senso al centro storico, altro che mercato settimanale. Teramo risorge con la cultura ed il senso civico. Basta chiacchiere! Il mercato in un'altra zona della città, e se fatto bene, potrebbe essere sviluppato su più giorni e diviso per generi (un giorno vestiario, un giorno artigianato, un giorno agricolo, ecc...)

Non si può distruggere la pavimentazione, vi dovete abituare, altrimenti bisogna spostare il mercato in altro luogo.

ma è ancora necessario il mercato??