Salta al contenuto principale
|

Spettacolo dei Pjmasks: Come far piangere molti bambini...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Una premessa doverosa.
Non ho visto lo spettacolo del teatro di figura fiorentino con l'opera dei Pjmasks.
Ho ammirato i colori del manifesto e l'allegria dei pupazzi.
Ero attirato per il mio essere un Peter Pan.
Ho letto del patrocino della Città di Teramo.
Quindi di tutti i cittadini aprutini.
Sul manifesto dello spettacolo non c'era nessun costo di biglietti ma non c'era scritto ingresso libero.
Genitori in fila per entrare.
Sala Polifunzionale della Provincia.
Nonni e tantissimi bambini.
La sorpresa?
Sette euro e cinquanta adulti.
Sette euro bambini.
Il finale?
Molti nonni con tre nipotini o due nipotini o amici dei nipotini, sono tornati a casa.
Due adulti e tre nipoti ?
Trentasei euro per un pò più di un'ora di spettacolo.
Via di corsa tra il pensiero delle bollette e alla spesa del giorno dopo.
In compagnia di un pò di occhi gonfi dalla delusione.
Sguardo piccolino. 
Una cortesia da Città patrocinante e ospitante.
La prossima volta, si potrebbe pretendere la chiarezza sul messaggio pubblicitario?
Grazie, a nome di tante amarezze e differenze sociali.


 

Commenta

Commenti

Mi è successa identica cosa un Po di anni fa stessa compagnia stesso inganno .......erano al parco della scienza autorizzati dal comune e del biglietto a pagamento non c'era traccia di scritta sui cartelloni.........

Ho vissuto questa scena qualche anno fa in uno spettacolo di burattini, stessa location, stessa "truffa". Ho visto il manifesto non c'è neanche un numero di info e nonostante mia figlia va matta x i PJMASKS non ho perso tempo.