Salta al contenuto principale

La teramana Gaia Sabbatini verso le Olimpiadi di Tokyo...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Leggiamo.

"La presenza della squadra italiana è cresciuta: abbiamo, ad oggi, 31 atleti italiani qualificati col minimo (20 uomini e 11 donne), più tutte e 5 le staffette.

Nel periodo primaverile si sono aggiunti agli atleti già qualificati: AbdelwahedAgrustiFortunatoPalmisano e Bruni, oltre alle staffette che non si erano ancora assicurate il posto certo per Tokyo.

Grazie ai ranking, ad oggi avremmo anche altri 22 atleti (13 uomini e 9 donne).

Ma, in considerazione del fatto che i rankings che stabiliranno la partecipazione ai Giochi saranno quelli del 29 giugno e che entro quella data si svolgeranno una ventina di riunioni del World Continental Tour (che danno parecchi punti) oltre a moltissimi campionati nazionali, non si può ancora dire con certezza quanti e quali dei nostri atleti saranno ripescati. La nutrita partecipazione degli italiani al Golden Gala di settimana prossima potrebbe consentire una bella informata di punti extra, quelli che vengono assegnati in base al piazzamento.

Potremmo considerare sicuri: Tortu, Desalu, Scotti, Dal Molin, Fofana, Stecchi, Randazzo, Sabbatini, Olivieri e Trost,

Più incerta la posizione di: Infantino, Barontini, Chiappinelli, Perini, Sibilio, Bocchi, Hooper, Kaddari, Bellò, Malavisi, Osakue, Fantini.

Dallavalle e Faloci non sono compresi nei ripescabili, ma sono ben posizionati nei ranking".

Fonte https://www.atleticalive.it/road-to-tokyo-53-italiani-qualificati-tra-minimi-e-ranking-e-le-5-staffette/

Commenta