Salta al contenuto principale
|

Ragazzo autistico teramano tra gli autori segreti di una canzone al Festival di San Remo...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Ha completato lo schema con tre frasi.
Complice un viaggio su di un treno  Roma-Milano in cui il nostro amico speciale di Teramo era diretto per festeggiare la laurea della sorella.
Sul Freccia Rossa anche un cantautore italiano che si presenterà al via del 69esimo festival di San Remo.
La scena raccontata al rallentatore?
La sindrome del viaggiatore con Luca ( nome di estrema fantasia) era seduto di fronte a Song ( ancora più di fantasia) che era impegnato con il suo libretto di pelle nera sudata.
Era inizio estate del 2017.
Teramo usciva da tre terremoti e la nevicata del secolo. 
L'aria condizionata non riusciva a spegnere il lucido in pelle e verbi che attirava Luca, bravissimo con le parole crociate.
Song incrocia il suo sguardo, un sorriso e quel foglio girato.
Il finale è la promessa di un concerto a Teramo tutto per lui e con quelle tre frasi la possibilità di un futuro lavoro e di un pubblico riconoscimento.
Luca non guarderà la televisione ha le sue parole da sensare, la cucina dei sinonimi e ossimori.  
Questi ragazzi capaci di volare. 
Basta non spezzare le loro ali. 
 

Commenta