Salta al contenuto principale
|

Maledette Malelingue: La Chat piena di invidia della Maggioranza D'Alberto....

di Giancarlo Falconi
3 minuti

Si parte da un post su Facebook di Lucia Verticelli, membro del cda dell'Adsu, dipendente all'Izs e storica dirigente del centro sinistra teramano.
Donna di portatrice di passione civica e politica.
Leggiamo insieme "


"Questo post sarà un po' lungo, quindi vi consiglio di non avventurarvi se non avete tempo. 
Sono figlia di un artigiano ed un'infermiera, mio padre comunista e mia madre cattolica.
Nessuna cultura classica, ma lo sport mi ha aiutato a crescere e a coltivare amicizie, e soprattutto, a correre in aiuto verso chi ne ha più bisogno.
Arrivo al punto: ieri ho letto con i miei occhi sulla chat del gruppo consiliare di maggioranza del mio comune, dei commenti e delle considerazioni che mi riguardano personalmente senza fondamento alcuno. Mi meraviglia che un gruppo di amministratori della città capoluogo (terremotata) abbia così tanto tempo da perdere su argomenti che poco hanno a che fare con la vita amministrativa. 
Immagino che i commenti, diffamatori, siano ancora frutto della scelta della sottoscritta di appoggiare un candidato sindaco che loro considerano nemico.
Si è parlato abbondantemente della questione Ruzzo e dell'inciucio Gatti Ginoble. Peccato che però qualcuno abbia già dimenticato quanto è successo a Giugno al ballottaggio, con l'appoggio al sindaco di centro sinistra (civico-ex Pd) dell'ex sindaco Brucchi e dell'altro candidato sindaco di centro destra. Cosa che è stata pubblicamente affermata da un'esponente di spicco del Pd di Teramo e mai smentita.
Ma torniamo a noi. 
Ho letto che ora sicuramente verrò assunta al Ruzzo e che c'è sicuramente l'accordo sempre sulla mia persona per un organismo in provincia.
Ricordo a tutti gli scriventi che forse prima dovrebbero guardare dentro casa loro, dove lavorano i congiunti e per quali meriti.
Non mi sembra corretto attaccare chi non può difendersi. Mi sarei aspettata da chi amministra questa città più maturità politica e meno chiacchiere.
Ma tant'è. 
Io mi sento libera di fare e dire ciò che più mi pare, ma rispettando sempre il prossimo, perché la prima regola che mi ha insegnato lo sport è quella del rispetto dell'avversario (per me nessuno era avversario fino a ieri), sia in campo che fuori.
Ad maiora.
P.s. Questo post è così lungo perché per fare gli screen shot ci dovrete perdere tempo. 😉"....


Una Chat  velenosa fatta di molte donne della maggioranza che in quel momento non avevano nulla da Amministrare.
Donne che attaccano donne con un livore che ricordano quel chiacchiericcio delle maledette malelingue con il sapone di Marsiglia e la Fonte della Noce.
Le frasi?
Violente e incoerenti visto che fra di loro c'è chi ha interinali intestinali.
Le abbiamo lette grazie al sincero pentimento di due di loro che hanno chiesto scusa con il capo ricoperto di cenere.
La parte più brutta?
Pubblicare la foto di Alessia e Lucia sbeffeggiandola.
Che figuraccia. 

"Donne ne abbiamo?".
Perchè secondo la nota bellezza Lucia e Alessia non sarebbero donne.
Frase proferita da chi fa finta di battersi nella giornata delle donne per le donne.
Continuiamo?
"Chi è stato l'infame".
Dopo l'uscita del post di Lucia, usando un termine che sa di mafioso e ancestrale.
"Adesso la Verticelli va a lavorare al Ruzzo" e poi tante altre che pubblicheremo con le foto nel giorno di Natale come Pacco dono....

Le ripeto, sindaco D'Alberto, se questo è lo stile delle "sue" donne della maggioranza...preferiamo la singletudine immorale. https://www.youtube.com/watch?v=AIajC68OShY


 

Commenta

Commenti

Che cosa ci azzecca il Sindaco con la polemica sicuramente fuori dai canoni fra donne ?
Perchè questo bloc avversa il Sindaco ? Non da oggi ma dal tempo della campagna elettorale ?
Gianguido l'anima pia della politica , non ci saranno strumentalizzazioni che tengano , non riuscirete ad abbatterlo.

Perdono tempo dietro le cavolate invece di tener conto che teramo sta morendo... srmpre peggio

Sul lungo post della verticali si potrebbero dire tante cose, ma mi limito ad uno in particolare. Ma quando si è candidata contro il suo partito ha pensato per niente a dimettersi dal PD? Quando il suo candidato sindaco ha fatto l andorsementi per morra al ballottaggio ha pensato per un attimo che forse lei avrebbe potuto dissentire ed invitare a votare per candidato appoggiato dal suo amato PD?

...... non c'è da meravigliarsi....
era tutto scritto... e fatto

@Topitti ci riuscirai  tu ad abbattere Gianguido...
Un termine così imbarazzante che tra sinonimi e contrari pone seri dubbi sull'arte del libraio...

Le chat della maggioranza, caro Enzo,  potrebbero imbarazzare anche un uomo politico come te che ha vissuto attraverso quelle lottizzazioni degli enti compartecipati senza battere ciglio ma godendo delle parsimonie di Hänsel e Gretel...no, scusa, tu dopo il coraggio di certi commenti sul Ruzzo e altro, non proveresti imbarazzo ma semplicemente perdita di memoria.
Selezione e adattamento.

Rispondo ad Enzo, che per forza ha voluto dire la sua senza sapere di chi e cosa parlo. Io non ho fatto nomi, e non ho riportato nemmeno frasi, mi sono solo limitata a scrivere un post sulla mia bacheca, volutamente senza privacy pubblica, perché chi doveva leggere è fra i miei amici.
No caro Enzo, non l'ho pensato mai un secondo di dimettermi, perché io mi sento del PD più di chiunque altro e non cambio idea da un giorno all'altro, cone è successo ad altri importanti (più di te e me) dirigenti di partito, su quale sindaco appoggiare. Ne sono successe tante in quei giorni, ma per decenza non le racconto, ma fidati, di messaggi con promesse e bugie, ne sono pieni i telefoni.
Non capisco però questo tuo accanimento nei miei confronti. Qual è il tuo problema?
Eppure io con la politica non c'ho mai campato!

@ ! Cosa ci azzecca il lavoro o professione con la politica ?

Voi del PD siete bravi solo con gli stracci, litigate sempre e poi i risultati, di conseguenza, non arrivano mai.

Rispondo a Lucia.
Cara Lucia, io non niente contro di te, ma risulta incomprensibile che nonostante il grande amore per il PD non hai esitato a candidarti contro e, una volta che la battaglia del primo turno si era conclusa, non hai avvertito l opportunità di invitare i tanti che come te avevano votato per Giovanni a correre in aiuto del tanto amato PD al ballottaggio. Tutto qui.
P.S. neanche io ho mai campato con la politica.

Caro Giancarlo, confesso che ho difficoltà a capire tutto quello che scrivi, tra l altro on conosco la favola di Hansel e Bretelle. Circa le lottizzazioni o spartizioni di enti non sono pregiudizialmente contrario a soluzioni di compromesso quando non si riescono a trovare altre soluzioni. Ma per il Ruzzo si è trattato di un altra cosa. Si è organizzato un colpo di mano per mettere spalle al muro il comune di Teramo, per stoppare sul nascere la politica di rinnovamento e discontinuità che è stata alla base del programma elettorale di GianGuido. Il rinnovamento evidentemente fa paura a tanti. E mi dispiace che tu non ne fai un cavallo di battaglia.
P.S. leggi mi però su wa.

Enzo sentirti anzi leggerti leggerti  a Verginella mi fa sorridere...

Caro Enzo, ho fatto il mio dovere da elettriche di centro sinistra al ballottaggio, senza scadere nell'incoerenza di chi al primo turno ha appoggiato un altro candidato.
Capisco che ai più sarebbe piaciuta una mia pubblica esposizione, ma io non prendo in giro gli altri e me stessa, cone spesso può capitare in politica. Ho sposato un progetto, ho perso e non ho "cambiato bandiera" .
Ripeto: ho fatto il mio dovere così cone ho chiesto di fare alle persone a me più vicine.
Punto.
Ma da giugno ad oggi non sento altro che chiacchiere contro di me
Diciamo che sono stufa, ho preso un centinaio di voti, a chi posso dar fastidio?
Per me il discorso era chiuso l'11 giugno, ma la perseveranza di alcuni personaggi mi sta dando davvero fastidio.
Ecco tutto.

Scalone che stile .
.... Un signore....

Ma le malelingue ci.indovinano sempre...remember..blogg falconi...

Un signore parla, parla ,scrive, scrive, e non "ciazzecca" mai. Quanta gente del suo PD avrebbe dovuto rassegnale le dimissioni e scomparire dalla politica? Tutti coloro che hanno distrutto il PD dove ca.. stanno? Si sta preparando anche lui ad aderire alla nuova formazione di renzuccio? I galleggiatori, gli organizzatori, gli pseudo segretari sono rimasti soli come " clik, clok e lu manecangine". Si continui a chiedere l'eperurazione di Sciamanna e la Verticelli, persone capaci e soprattutto pensanti. Si faccia invece la conta di quante persone per bene hanno abbandonato il partito e sarebbero pronte a rientrarvi solo se si facesse una vera pulizia.Sto aspettando che si tocchi il fondo: Appoggio a Legnini senza simbolo del partito.