Salta al contenuto principale
|

Desiderio della Bella Scuola: Protesta IPSIA a Teramo

di Giancarlo Falconi
1 minuto

{"preview_thumbnail":"/sites/default/files/styles/video_embed_wysiwyg_preview/public/video_thumbnails/_pKnc358mfI.jpg?itok=OeIdprBu","video_url":"https://youtu.be/_pKnc358mfI","settings":{"responsive":1,"width":"854","height":"480","autoplay":1},"settings_summary":["Embedded Video (Responsive, autoplaying)."]}

Commenta

Commenti

Gentile Giancarlo,
Ho ricevuto tutti gli studenti stamattina e ho chiarito loro le ragioni della chiusura dell'edificio, la natura dei lavori meramente riparatori che furono eseguiti con le risorse del terremoto 2009 (150.000,00 euro). La necessità di trovare loro sistemazione adeguata e transitoria (spero solo per quest'anno), la prosecuzione dei lavori che prevedono impainti di riscaldamento ed areazione, la sistemazione dei materiali didattici su indicazione dell'Istituto. Le nuove sistemazioni sono state prese d'intesa con l'Istituto che ha garantito anche la fruibilità dei laboratori. L'incontro con i ragazzi, dopo il video è stato come sempre molto bello, interessante e produttivo.
Renzi Di Sabatino

NEMMENO UNA LIRA PER L'IPSIA. HANNO PREFERITO RICOSTRUIRE UNA SCUOLA PRIVATA.
http://www.protezionecivile.gov.it/jcms/it/view_new.wp?contentId=NEW649…

Vorrei precisare che anche l'istituto tecnico che ospita gli alunni dell' IPSIA è rimasto senza molti laboratori che sono stati trasformati in aule per i nuovi alunni. Mi chiedo: una scuola tecnica senza ore di laboratorio che senso ha? Con che criterio saranno valutati gli alunni nelle materie che prevedono ore di laboratorio? Perché noi genitori non siamo stati informati?

Il Presidente afferma che hanno già speso 150.000 euro per poi dichiarare la scuola inagibile! Strano!. Quanto soldi hanno intenzione di stanziare per la nostra scuola! Per ora nemmeno un centesimo. La nostra scuola è un Istituto professionale senza i laboratori non ha senso di esistere. Perché i soldi degli sms per il terremoto non li hanno dati alla nostra scuola, invece che al Liceo Scientifico Aereonautico della Valvibrata, scuola privata. Che non centra niente con il terremoto? Esigiamo dal Presidente una risposta?

"Aeronautico" privata della sua Valvibrata e non a noi oltretutto la scuola non è nel cratere?