Salta al contenuto principale
|

Marsilio snobba Teramo 3.0...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Nicole era la nostra inviata speciale.
Ore 22 e 30 Ristorante Madre Natura, lungofiume Vezzola.
Il candidato per il centro destra, Marco Marsilio, avrebbe dovuto incontrare l'associazione Teramo 3.0 del presidente Christian Francia e dei due consiglieri comunali di Teramo, Giovanni Luzii, Osvaldo Di Teodoro e del vice sindaco Maria Cristina Marroni.
La sinistra, sinistra ma proprio sinistra che predica l'alternanza ai Governi e la destra di Marco Marsilio.
Intorno l'aleggiamento del candidato per la Lega di Salvini, Toni Di Gianvittorio.
Nicole racconta che non ha potuto neanche assaporare il cantuccio della pizza che la comunicazione di Radio Londra è arrivata perentoria e in netto anticipo.
"Parla Londra, trasmettiamo alcuni messaggi speciali " https://www.youtube.com/watch?v=P8jm9eLxzgI
Per motivi logistici, di natura contraria, atmosferici, di vera e propria digestione, di consenso, di storia, di familismo etico e morale, di lotte intestinali, intestini e inestetismi tenui,  il tanto atteso incontro tra Teramo 3.0 e Marco Marsilio si terrà in un secondo tempo di un film senza pellicola e ancora da girare.
Il conto?
E fu subito buio...


 

Commenta

Commenti

il buongiorno si vede dal mattino. (ore 22,30 buio pesto). tutti a casa. T U T T I !!!!!!!

In crisi sono gli incontri di fantapolitica non la maggioranza al Comune .

Ma adesso il transalpino si riattacca i capelli?

Povero Topitti non sa che pesci prendere. S'arrovella e s'arrabbatta non si sa mai perchè, casca sempre nel tranello.. che per caso se l'intende col pilota del battello?

"....Teramo 3.0? ma che c'è stato er tettemoto? Annà a parlà acasacco de notte co quelli ? Ma che è sta cafonata! "
Forse non è andata cosi.
Forse Marco Marsilio ha declinato questo STRANO APPUNTAMENTO non per disprezzo ma per un naturale istinto di conservazione....istinto che farebbe bene a sviluppare anche la nostra Amministrazione Comunale!
Com'è triste Venezia
Aznavour