Salta al contenuto principale

L'Abruzzo giallo dal sette di Gennaio. Verso il Lockdown generale nei fine settimana e poi le scuole...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Che cosa lascerà in dono la Befana del Covid 19?
Un nuovo Dpcm in cui ci sarà carbone per tutti con un severo Lockdown nei fine settimana.
Un fermi tutti generalizzato che dovrebbe colpire tutte le regioni italiane.
Nei cinque giorni feriali, invece, la zona arancione dovrebbe colorare Il Veneto, la Liguria e la Calabria con un rischio elevato per le Marche, l'Emilia Romagna e il Friuli Venezia Giulia.
Chi rischierebbe la zona rossa?
Lombardia, Basilicata e Puglia ( Rt superiore o pari a 1)
L'Abruzzo?
Verso la zona gialla come anticipato dal Presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio ma il vero nodo cruciale rimangono le scuole e la riapertura che potrebbe slittare al 18 gennaio per il nodo trasporti e per avere maggiori dati sulla curva dei contagi post natalizi.
Nelle prossime ore, ulteriore riunione fiume del Governo per decidere se portare a scadenza del 15 Gennaio  le severe regole del dpcm natalizio.
 

Commenta

Commenti

Leggo bene??? Riapertura delle scuole in forse anche per il nodo trasporti! Farebbero bene a dire una buona volta: Signori non siamo capaci di sciogliere questo nodo. È ormai quasi un anno che ci lavorano su!

Fatela finita con le scuole.
Una cosa si può fare bisognava fare potenziare gli strumenti della dad e fornirli a tutti.
Potenziare i trasporti è impossibile e antieconomico.

Tutta sta voglia poi di tornare a scuola in presenza l'avrei voluta vedere se il virus colpisse i giovani con la stessa mortalità degli anziani...

È un problema grave per tutti, ed i ragazzi possono fare la loro parte facendo didattica a distanza.

Incapaci! Dilettanti allo sbaraglio! La peggior classe dirigente del mondo rovina un paese!

Qui parliamo ancora di zona rossa gialla arancione scuola si scuola no scuola ni , architetto boeri e le sue primule etc....ma il problema che mi fa più paura è che siamo 60 milioni di persone moltiplicato per due volte 120 milioni di dosi di vaccino e ad oggi hanno fatto 120 mila persone vaccinate. Fra 3 anni ancora a vaccinarsi !!!!!!!!

Le Prefetture avrebbero già dovuto stilare il Piano Operativo per i Trasporti, e perlomeno quella di Teramo l'ha fatto. Di quale nodo stiamo parlando? È semplicemente un modo per posticipare l'assunzione delle responsabilità di governo.