Salta al contenuto principale

Ricostruzione-Scuole: I ritardi del comune di Teramo. L'ottimo esempio della Provincia....Chi dorme sonni tranquilli?

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Seguite le due interviste.
Vere e sincere.
Il presidente della Provincia di Teramo, Diego Di Bonaventura, che loda gli uffici per gli oltre 40 milioni di euro con 20 milioni cantierati e la dimessa ass. ai Lavori Pubblici, Stefania Di Padova che parla di effettivi ritardi.
In mezzo, i nostri figli e il loro anno scolastico.
Chi dorme tranquillo?


Diego Di Bonaventura
https://www.youtube.com/watch?v=HvAmiv5458w&feature=youtu.be

Stefania Di Padova https://www.youtube.com/watch?v=6OYxiOSVG6Q&feature=youtu.be

 

Commenta

Commenti

ok, ma non facciamone un dramma a Teramo le scuole sono più sicure di case e palazzi....

La dimessa Di Padova........pensavo si fosse dimessa dalla carica poi ho capito che era solo stato d'animo.
L'ufficio tecnico del Comune di Teramo è stato ridotto ai minimi termini nell'ultimo decennio.
I tecnici che sono nel settore V hanno la preparazione per gestire costruzioni complesse ?
Prima di lavorare nel Comune si sono mai occupati di cantieri grandi e/o recuperi di edifici, anche di pregio storico ?
Nonostante le difficoltà evidenti, questo ufficio è rimasto quello degli anni precedenti, quindi le dimissioni chi dovrebbe darle ?
Il politico che non ha saputo riorganizzare la struttura o il dirigente che non riesce a farla funzionare?
Nel frattempo riaprono le scuole........