Salta al contenuto principale
|

Quale Sicurezza? Carichi sospesi in piazza Martiri con caffè servito...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Una premessa.
A Teramo si può fare tutto.
Palazzi inagibili ma agibili.
Palazzi inagibili con ordinanza, controllo dei vigili ma agibili.
Palazzi inagibili con transenne che obbligano al passaggio sotto l'inagibilità e una classe E.
Feste e festini bloccati sotto il palazzo inagibile.
Poi?
Potrebbe bastare ma siamo a Teramo.
Lavori per la messa in sicurezza con carichi sospesi sopra i gazebo di un bar; travi di ferro penzolanti usando una PLE ( piattaforma di Lavoro Elevabile) senza gru di supporto che solleverebbe la trave accostandola alla parete per farla fissare dai due operatori.
Gli Ispettori?
Il Rup?
La somma Urgenza perchè è una somma urgenza, vero?
Oggi è Domenica e l'Asl sta vaccinando in piazza Martiri.
Esisterà da qualche parte il vaccino per la coscienza?


 

Commenta

Commenti

Oltre agli ispettori della asl nei cantieri esiste anche la figura del "coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione". Dov'è?

L'altro giorno passando in Piazza Martiri ho sentito un carabiniere che si faceva qualche domanda sui carichi sospesi sopra i tavoli, potrebbero intervenire perché tanto se non lo fanno loro non lo farà nessuno.

ispettori del lavoro vogliamo vedere in giro

Quella foto mostra qualcosa di allucinante.
Lavori in quota con attività commerciali al di sotto ed uso improprio delle attrezzature di lavoro.
Sarei poi sorpreso se gli operai fossero legati al cestello.
Non credo in questi giorni in piazza non sia passato alcun pubblico ufficiale: in tal caso si tratterebbe di omissione di atti d'ufficio.
La Repubblica delle banane.