Salta al contenuto principale

Il sindaco D'Alberto ha poco tempo per sostituire Ponziani....

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Gli avvoltoi sono alti nel cielo di via Carducci.
Si chiama politica e il riposizionamento tardivo ha condannato, la vecchia Amministrazione Brucchi.
D'Alberto c'era e per questo non ripeterà l'errore.
La sua maggioranza è fatta di picchi artistici che sono stati soffocati da una cultura da vecchio regime che non si è mai aperta ma ha chiuso il senso e la visione.
Ponziani non ha mai avuto la capacità di sentire l'arte  ma solo di ascolto compiaciuto del proprio eco onesto di tante letture.
Antonio Gramsci, scriveva " “Cultura non è possedere un magazzino ben fornito di notizie, ma è la capacità che la nostra mente ha di comprendere la vita, il posto che vi teniamo, i nostri rapporti con gli altri uomini. Ha cultura chi ha coscienza di sé e del tutto, chi sente la relazione con tutti gli altri esseri (...) Cosicché essere colto, essere filosofo lo può chiunque voglia.”
ANTONIO GRAMSCI".


Ora Teramo ha bisogno di un nuovo assessore alla Cultura, di una valutazione degli assessori, degli uffici  e di una immediata stabilità politica.
Un sindaco non burocrate, lo sa. 
https://www.youtube.com/watch?v=7-1y8W6wb_g&feature=youtu.be

Commenta