Salta al contenuto principale
|

Gara di solidarietà per il senza tetto che vive sotto un ponte a Teramo...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

C'è ancora speranza.
Ringraziamo Luca Pilotti, capogruppo del partito democratico di Teramo e Nicola Salini, componente dello staff del sindaco D'Alberto ed ex commissario Ater per l'interesse manifestato dopo il servizio di Vera Tv sull'invisibile che vive sotto ponte San Gabriele a Teramo.
https://www.youtube.com/watch?v=DDh5hleEgkw
Una famiglia teramana ha messo a disposizione nell'immediato una settimana di albergo e in un secondo tempo, un mini appartamento di loro proprietà.
Una famiglia teramana che non è propriamente ricca rendendo il gesto ancora più importante.
Ieri è stato il miglior capodanno degli ultimi anni e questo vecchio cronista, si commuove e si innamora di questo lavoro da cantastorie della strada. 
Grazie. 
 

Commenta

Commenti

Grazie a tutti, una speranza c’é...

Una bella favola natalizia, della serie "Le avventure in città e dintorni dello sceriffo John Charles McFalcon" che oramai - ribadiamolo - svolge "de facto" funzioni di ordine pubblico, assistenza sociale e quant'altro in "territori" gravemente carenti di questi servizi. Mi sia consentito suggerire a cartoonist locali la creazione di un fumetto ispirato alle vicende del direttore di questo quotidiano, lo sceriffo, appunto, John Charles McFalcon. Le strisce potrebbero trovare ospitalità in qualche giornale o periodico del posto ed essere lette, ad esempio, nelle scuole a supporto di eventuali corsi di educazione civica. Intanto fornisco allo sceriffo pane per i suoi denti. Continua l'abbandono di sacchetti di rifiuti ed altro ancora sulla scarpata tra Via Flajani e Via Piave e dietro agli "orti" abbandonati degli alloggi ex IACP disabitati (dal 1997) delle "casette basse" di Via Piave, siti che l'Ater dovrebbe provvedere a bonificare. Sempre in questa via sono stati recentemente lasciati sei buste di bottiglie di vetro e un bottiglione di olio motore, rispettivamente di fronte e dietro agli alloggi che recavano i numeri civici 14 e 40. Inoltre, nello spiazzo tra la terzultima e la penultima palazzina, si sta tentando di ricostituire una discarica con l'abbandono di una rete metallica da letto matrimoniale. Nell'auspicare che l'Amministrazione comunale installi nella zona impianti di videosorveglianza e dispositivi di fototrappolaggio ti auguro, caro sceriffo, i migliori auguri di un prospero Anno Nuovo.

Domenico Crocetti

Vale la pena vivere.

MacFalcon miticooooooo.

Ok! Almeno una cosa buona ogni tanto!