Salta al contenuto principale

Vaccini: I "Fragili" sfavoriti rispetto a tutte le altre categorie...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Vi chiedo solo 2 minuti di lettura.
Concedetemeli.
Ecco cosa ci raccontano.

"Il giorno 16 aprile (in cui riaprirono il portale per le prenot. Cat. Fragili) il nostro medico di fam. inseri’ lui stesso per ns.conto i dati , cosi il giorno 17 ho inserito i miei come caregiver per la quale ho ricevuto regolare mail di conferma. Visto che mio marito non venina chiamato ho provato a rientrare io nel portale il 26 e la procedura mi ha permesso di inserire nuova prenotazione ( in una unica per lui e x me come caregiver) con mail conferma quindi ho intuito che quella precedente forse non era andata a buon fine nel sistema. Il 28 ho chiamato il numero dell Urp e l’addetta mi ha risposto che ancora non si vedevano le prenotazioni nei suoi tabulati e che occorreva aspettare. Aggiungo anche che per esempio ho inserito una prenotazione per mia madre over 70 , la procedura rilascia in automatico l’appuntamento e funziona benissimo (inserito il 27 e vaccino fatto il 28) , quindi è assurdo che per le categorie fragili invece si segua un’altra procedura dove escono dei tabulati che poi vengono gestiti dal Comune , invece di snellire così si complica soltanto. Alla fine della giostra , siamo arrivati a due settimane di attesa x una persona con salute cagionevole e con disabilità".

Fate vobis... noi senza parole...

Commenta

Commenti

Scrivete al Ministro Speranza, io ho risolto così.

non vedo tutta questa fretta.....