Nicola Sposetti e il cerchio magico di Ginoble.....

di Giancarlo Falconi

Sposetti e il cerchio magico di Ginoble.....

commenti
7

Primarie PD al femminile: voterò Rosaria Ciancaione

di Christian Francia

Primarie PD al femminile: voterò Rosaria Ciancaione

Cavallari e D'Alberto candidati naturali del PD al Parlamento

di Christian Francia

Cavallari e D'Alberto candidati naturali del PD al Parlamento

Come salvare la Provincia di Teramo...anche da alcuni politici

di Christian Francia

Come salvare la Provincia di Teramo...anche da alcuni politici

Che nostalgia di Cicciolina (in politica)

di Christian Francia

Ho appena concluso l'interessante lettura dell'autobiografia di Cicciolina "Per amore e per forza" (ve la consiglio, misura con esattezza lo sprofondare continuo dei costumi e delle istituzioni).

Ginoble contro Paolucci...e la Fondazione Tercas

di Giancarlo Falconi

Mi sono sempre cheisto quale fosse la linea politica del Partito Democratico abruzzese. Mi piace ascoltare Silvio Paolucci perchè con equilibrio e coerenza riesce ad esprimere concetti e memorie condivisibili. A volte no. Si chiama confronto. Quando in un dibattito televisivo (Link, Teleponte, condotto dal Direttore Alfredo Giovanozzi) l'interlocutore principe, l'avversario non è il Senatore Paolo Tancredi ma l'Onorevole di riferimento della Provincia di Teramo, si comprende perchè il PD abruzzese è ancora un bozzolo senza vita.

Il Partito Democratico caccia Ginoble

di Giancarlo Falconi

Mi ricordo un mio caro amico, Luca, esperto in licenziamenti. Quando aveva raggiunto la somma ideale per il suo viaggio, escogitava la terapia d'urto per una fuga lavorativa. Come cameriere metteva il dito nella minestra facendosi vedere dal cliente e dallo chef, come lavapiatti ungeva le pentole, come portantino faceva cadere le valigie, come prete saltava la comunione durante la messa, come medico si dimenticava di non avere una laurea, come astronauta soffriva di vertigini, come politico di non avere un voto.

Tommaso Ginoble: Dead Man Walking

di Christian Francia

Uno spettro si aggira per l'Europa”. Così iniziava il celeberrimo Manifesto del partito comunista. Parafrasando, oggi possiamo dire: “Uno spettro si aggira per la provincia di Teramo”, i suoi contorni sono ben definiti, il suo nome è Tommaso Ginoble. Dal ballottaggio di Roseto è uscito con le ossa rotte e il declino certificato della propria carriera politica. Sia il PD che il PDL hanno avuto una scarsissima performance e questo la dice lunga sulla disaffezione dell’elettorato per i capitani dei rispettivi partiti.

commenti
21