Salta al contenuto principale

La lettura Domenicale? La Satira di Sor Paolo

1 minuto

Chi ci potrà impedire di leggere la verità, sorridendo?
Questo è Sor Paolo, settimanale illustrato, umoristico, politico, letterario.
In questo numero, Sor Paolo bastona tutto il gota della politica abruzzese e molto altro.
Un pupazzettato in versi.
Voi siete la satira.
Protagonisti di una commedia dell'arte con i caratteri nobili e mobili.
Per aprire le porte a un mondo nuovo, che faccia riflettere con l'intimità di una risata silenziosa, la vita consiglia un semplice click su www.sorpaolo.net/
L'importante è non dimenticarlo, mai.
Basta poco, che ce vo?

Commenta

Commenti

|
grazie Giancarlo...
|
FIERA........... due cuori una sola persona......... oggi fiera teramo.........prime ore del mattino .......i due .........falconi e francia..... il gatto e la volpe.........insieme fanno..............la pecora del pd...........hahahhahhhahhha gironzolavano per teramo ahahahhahhahahhaahhahahahahahahhaah stavano ancora a cercare i voti per francia quelli scappati in provincia per le elezioni RSU troppo bello FRANCIA/NON ELETTO ahhahhhahahahhahahahhahhahh lo stesso accadrà a falconi quando si candiderà per le comunali a teramo con il pd ahahhahahahahahahahhahaahh
|
Il nuovo numero sarà on line nella notte:)... in pieno scenario carbonaro...
|
Argomenti... Sandokat e Chiticredi Gli intoccabili Monti/Merkel Silvio/Angelino monumenti vari... Delfico/Canzio... ricordo di Anetta Pepe
|

Caro Mario, io non mi candiderò mai alle comunali, troppo facile. Io continuerò a scrivere. Promesso.

|
Caro Mario, hai fatto male i conti...ahahahahahahahah...Francia e Falconi sono belli, ricchi e intelligenti e non hanno bisogno di una poltroncina, come i tapini senza arte nè parte, ahahahahaha. Forse tu hai bisogno di "leccare il culo a qualcuno" per un posto al sole. Per il resto sapremo risentirci per chi la prossima volta vincerà le elezioni e I due punti contribuiranno non poco nel progetto.
|
perchè non esce più con la citta?
|
Buongiorno a tutti... bella domanda quella di Andrea... fossi in lui la girerei a La Città...