Salta al contenuto principale

La Scuola Noè LUcidi rimarrà chiusa fino a Natale...

1 minuto

Genitori Isterici?
Scuola agibile?
Certo, come confermato dalla Protezione Civile e dai Vigili del Fuoco.
Poveri noi. 
Ma l'attenzione è al massimo. 
Grazie a chi ha denunciato quella famosa crepa; grazie ai controlli a vista delle famiglie; grazie a una nuova coscienza;  grazie ai tanti soldi spesi male; grazie alla paura della Procura;  grazie a chi ha avuto un altro coraggio; grazie alla vergogna di chi ha rilasciato dichiarazione comandate; grazie alla passata politica che ha fatto politica sulle scuole; la verità è venuta a galla.
La Scuola delle Scuole, vanto di intere amministrazioni, sarà chiusa fino a tutte le vacanze di Natale.
Problemi ai solai?
Si consigliava una rete di protezione che sarebbe stata stabilizzata in estate ma i lavori verranno anticipati in queste settimane. 
Un eccesso di prudenza che in questi periodi post terremoto diventa la panacea di tutti i mali.
E ora?
Nessun doppio turno. Classi divise tra Parco della Scienza e Zippilli.
La Politica?
Rimandata...all'anno. 

Articolo in aggiornamento
 

Commenta

Commenti

|
Tutto Appo'stho!!!!
|
E ci siamo presi pure le parole, si dice a Teramo! Genitori isterici, assetati di popolarità, ecc eccc....e invece forse abbiamo ragione????????????? SVEGLIATEVI TUTTI CARI GENITORI, TUTTI E NON SOLO DELLA NOÈ LUCIDI!!!! E voi che ci chiamate genitori bizzarri VERGOGNATEVI : questa battaglia è anche per i vostri figli!!!!
|
Intanto la solerte dirigente ha ben pensato di chiamare i carabinieri per tenere lontano i 'bizzarra' genitori.... Neanche in Corea del Nord
|
Il problema di noi italiani è quello di non essere rivoltosi; ci avevano detto che era la scuola più sicura ed ora è l'unica ad essere stata chiusa ( escluso quelle già dichiarate inagibili) vanno presi a "pretate" i politici che ci avevano rassicurato sulla sicurezza. Così la prossima volta sapranno a cosa andremmo incontro.
|
Ennesima vergogna . Dramma evitato. Con tutte le tecnologie che ci sono non potevano filmare, fotografare e quant'altro per verificare se c'erano cedimenti o qualsiasi altra cosa. Protezione incivile/ ignorante
|
È un rudere. Ha fatto la sua storia. Ora basta. Basta con le ristrutturazioni, le belle facciate...le manutenzioni... Ma chi sarebbe tranquillo a tenere I propri figli in quel palazzone antico? Io no, e mia figlia non ce la mando di certo.
|
Ottima.scelta SINDACO
|
La vittoria di Pirro! Caro Giancarlo, grazie a tutti quelli che hai ringraziato nell'articolo, adesso saranno anticipati lavori *non strutturali* che non cambieranno di una virgola ne' l'agibilita', ne' l'antisismicita' della scuola. Era necessario creare il caso che avete creato per ottenere tanto? Spero che possa essere anche questo, per voi, un argomento di riflessione. Adesso, pero', se siete finalmente soddisfatti, iniziate ad occuparvi di altro e lasciate che i bambini possano tornare a vivere nella *necessaria* tranquillita', altro che articolo in aggiornamento! Io credo che nei momenti di difficolta' come quelli che stiamo vivendo sia bene cercare di accantonare le polemiche e trovare tutti insieme le soluzioni migliori per il bene della comunita', non fomentare paure, polemizzare per secondi e bassi fini e strumentalizzare anche i bambini. Il momento in cui i nodi verranno al pettine (mi riferisco al decantato Modello Teramo) verra', ma adesso le priorita' sono altre e bisogna che si prenda in considerazione, assieme alla necessaria sicurezza, l'altrettanto necessario ritorno ad una pseudo-normalita'. E a chi ancora non si convince della cosa chiedo: ma nelle vostre case e' passata la Protezione Civile a fare qualche controllo, se pure a vista, o state ancora aspettando e, di fatto, non avete nessuna rassicurazione sullo stato dell'edificio? E chi ritiene che quel controllo non valga a nulla, di certo avra' fatto fare carotaggi alla propria abitazione (o al proprio studio legale) per fugare ogni dubbio. E di certo, immagino, non stara' mandando i propri figli nella palestra o nella scuola di danza, se non ha visionato il risultato del carotaggio fatto nell'edificio dove tali attivita' si svolgono. E si potra' andare a comprare il pane dal fornaio sotto casa? O il latte in drogheria? Il supermercato sara' sicuro o no? Continuando a ragionare in questo modo, signori, e' bene che andiate avivere in Sardegna: li', forse, starete piu' sicuri. Ma se, piuttosto, non intendiamo andare altrove e preferiamo fare qualcosa per la nostra citta' e per la nostra comunita', chiedo: perche', invece di dividerci e di criticare come solo noi teramani siamo capaci, non cominciamo a fare qualche passo, tutti uniti, per trovare le soluzioni necessarie? Chi ha avuto modo di parlare con qualcuno che vive al di fuori del nostro territorio si sara' reso conto che *nessuno* immagina che Teramo sia stata colpita cosi' duramente. Tutti pensano che Macerata necessiti di verifiche e controlli, ma nessuno sa che l'epicentro della scossa del 30 ottobre era piu' vicino a Teramo che non a Macerata! Con la coesione che sappiamo dimostrare, noi sprechiamo risorse a scannarci l'un l'altro su temi privi di alcuna logica invece di coalizzarci per ottenere quello che ci spetta di diritto. Un'ultima cosa. Per il futuro, credo sia meglio che tutti noi facciamo tesoro di un detto aquilano: "ognnuno all'arte se'". Che dal 24 agosto Teramo sia disseminata di grandi esperti in ingegneria, sismologia, statica, geologia, di validi commentatori in grado di comprendere l'agibilita' di un edificio (loro si') a vista, al punto da impedire ai tecnici veri di fare il proprio lavoro, non e' solo ridicolo: e' soprattutto pericoloso.
|
mi viene spontaneo pensare, ma tutti quei soldi spesi per sventrare Pzza Garibaldi, la scatola di tonno a mo di fontana, cuniculi e scalettine,stanze segrete come nei paesini infestati dai mafiosi, un vero e proprio scempio, quante scuole avrebbe messo a norma antisisma il denaro dilapidato? Possibile che un gruppetto di figli di papa`incapaci abbia potuto ereditare e gestire una citta`negli anni facendo male quello di cui non c`era bisogno, tipo l` Ipogeo di Chiodi, una cialtronata urbanistica, un danno irreparabile per Teramo, un` attrazione turistica imperdibile per i suddetti pariolini. Se penso che con questi deficienti ci giocavo a pallone e non gli ho spezzato le gambe mi sento colpevole. Delinquenza al potere a Teramo e nessuno in galera. Popolo bue,me compreso. Dei delitti contro il patrimonio Codice penale, Libro II, Titolo XIII, Art. 635. Danneggiamento Chiunque distrugge, disperde, deteriora o rende, in tutto o in parte, inservibili edifici pubblici o destinati a uso pubblico , in luogo pubblico o aperto al pubblico , è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni.
|
Ma ci si può fidare di questi amministratori che cambiano versione ad oras? Io no. Ma non sarà che sono stati " spesi" già tanti soldi che con si può più tornare indietro ? Invece di continuare a spendere su una struttura vecchia non sarebbe meglio cominciare a pensare a strutture nuove magari in legno? Spero che qualcuno risponda a queste domande ed alla propria coscienza.
|
Ma ci si può fidare di questi amministratori che cambiano versione ad oras? Io no. Ma non sarà che sono stati " spesi" già tanti soldi che con si può più tornare indietro ? Invece di continuare a spendere su una struttura vecchia non sarebbe meglio cominciare a pensare a strutture nuove magari in legno? Spero che qualcuno risponda a queste domande ed alla propria coscienza.
|

 Marco trattasi di ironia. Le figure che si fanno nel cercare di scrivere sopra agli altri, purtroppo, non sono sempre metaforiche. 

|
I nostri ragazzi usati come pacchi... soldi buttati per rappezze inutili e costosissime.. intanto distratti dal terremoto ...forte seppure silenzioso... che ci consuma l'anima..Brucchi ed i suoi prodi seguaci continuano a non lavorare e pigliar soldi soldi.. tanti 10000.00 euro al mese.. per tenere il museo chiuso e tutto il resto pure... e indovinate?? Tutto inagibile.. scusate e poi sto sindaco che cerca l'elemosina per la navetta dei ragazzini della savini e San Giuseppe... vergogna verrgogna... fate tanti guai e sempre più grossi .... idea pure Piazza Garibaldi intasata... viale bovio... genitori con figli sparpagliati per la città con uscite in simultanea... e passano in secondo piano i soldi buttati con la cooperativa... meditate genitori... e sborsate senza rompere troppo... altrimenti ... ricordati sindaco che anche un piccolo contributo è pesante da non hai i soldi neanche per la colazione di tuo figlio...
|
Mamma Simona hai ragione bisogna essere uniti. Pur avendo una figlia alle superiori(un'altra patata bollente in questione di sicurezza),sono stata al parco della scienza per solidarietà verso di voi è vi posso dire che siete un gruppo di genitori che avete le p... bravissimi.
|
Ma vi siete resi conto della farsa di ieri? 4 Carabinieri all'ingresso con lista degli invitati...un tavolo di tecnici e tecnicismi Se non fosse stato firmato e prodotto un esposto alla procura tutto ciò non sarebbe accaduto: Il sindaco e la preside con le sue concupine avrebbero sostenuto che era tutto apposto!!!e lunedì tutti sui banchi. Non era stata analizzata nessuna soluzione alternativa Sindaco pensa al futuro e spendi bene i nostri soldi costruendo due poli nuovi e non sperperando denaro per i vecchi edifici....pensa....pensa Preside scelga meglio le persone di cui contornarsi ...a destra Santa procura che ancora non ha agito e quando agirà spero faccia chiarezza su come siano stati spesi i soldi destinati dal 2009 e quali interventi eseguiti Avviso...di garanzia Buona domenica
|
L'edificio della Noè Lucidi andrebbe abbattuto e ricostruito secondo criteri antisismici. Ma non è cosa semplice e probabilmente fattibile in quanto edificio vincolato ai sensi del D. Lgs. 42/2004. Mettendo da parte per un momento tutti i dubbi sull'opportunità di continuare a spendere soldi (nostri) su un edificio che non sarà MAI abbastanza sicuro, alla luce dei lavori in corso, mi chiedo: - la Soprintendenza è stata preventivamente informata dei lavori che si stanno eseguendo? - l'Impresa affidataria dei lavori possiede le necessarie qualifiche? - la demolizione dell'intonaco in facciata, così come è stata effettuata (che neanche a Bagdad dopo i bombardamenti), è un'operazione compatibile con lo status di bene culturale? - il Progettista è un Architetto, come prescrive il D. Lgs. 42/2004? - il Direttore dei Lavori è un Architetto, come prescrive il D. Lgs. 42/2004? Non so cosa sia accaduto in passato ma mi auguro davvero che in questo caso "carta canti". Sennò.... .... so' ..... Giancarlo, tienici aggiornati. Grazie
|
I tanti grazie devono andare alle insegnanti coragiose (e non alla dirigente scolastica non coraggiosa o...dite voi). Uno schifo di costruzione del genere che vincolo deve avere. La sovrintendenza ha autorizzato l'abbattimento di viale crucioli ex rettorato unite per casa dello studente. Vuole rifiutarsi di farlo per casa dei nostri figli? Politici intervenite tutti con la sovrintendenza altrimenti dobbiamo far intervenire Luciano D'Amico che può tutto.
|
Una mamma ( v. I due punti del 16/11) , dal linguaggio " dolce stil novo" , scriveva : " cosi' finalmente la smetterai di rompere le palle ....tutto questo panico sta facendo solo male ai bambini......sta notte se mia figlia non dorme ci vieni tu qui....i problemi se ci sono si dicono a chi di dovere......senza rovinare la vita ai piu'piccoli ...tanto meschino come sei...questo commento non lo pubblicherai hai rotto le palle". Elegante la risposta di Giancalo.
|
... parlo, giudico (oddio i mattoni, le pietre di fiume, le fondamenta che non ci sono....), non credo ai tecnici del Comune e dei VV.FF. (perché sono dipendenti pubblici e si sa come lavorano...), faccio esposti, gioisco per la "vittoria" (di Pirro)... Cari pasionarie e pasionari , la vostra lotta (dichiarata e rivendicata pubblicamente) per chiudere DEFINITIVAMENTE la Noè Lucidi è sulla buona strada e vincerete ancora altri round.. complimenti! Dai, andate avanti ... però, per coerenza, adesso fate chiudere TUTTE le scuole di Teramo, anche perché sono tutte MENO sicure della Noè Lucidi. Intanto devo spostare mio figlio da una scuola su cui sono stati fatti miglioramenti sismici secondo le linee guida più moderne per edifici di quel tempo (quelle che hanno salvato Norcia, che tanto citate come esempio: tetto in legno leggero e tiranti in acciaio per le pareti in mattoni) alla Michelessi... no , dico, la MICHELESSI!! Una "scuola" costruita a inizio Novecento come magazzino e ristrutturata negli anni 80, con un bel "cofano" di cemento armato come tetto e il muro a Nord TUTTO in purissime, "vintage" pietre di fiume arrotondate Vi ringrazio di cuore per non avermi fatto dormire e farmi prendere dal panico per la scuola dove, grazie alle vostre paure, dovrà entrare mio figlio... grazie per avermi precipitato nel vostro mondo!
|
In merito al ricorso in Procura, qual'è l'ipotesi di reato? Forse era meglio il ricorso alla Corte dei conti per valutare le somme spese.
|
Caro non sono un esperto ma...se tutti i genitori di tutte le scuole (e non solo noi!) prendessero coscienza del problema e lottassero un po' anche loro invece di essere arrendevoli al fatto di mandare i figli nelle scuole che hanno, forse riusciremmo tutti insieme a ottenere qualcosa per tutti! Noi non siamo certo stati contenti che i nostri bimbi non siano andati a scuola....i disagi sono stati tanti e gli insulti pure.....