Salta al contenuto principale
|

In arrivo i soldi dell'Autonoma Sistemazione

1 minuto

Quasi un milione e trecentomila euro per l'autonoma sistemazione.
Una cifra destinata a salire giorno dopo giorno.
Gli uffici del comune di Teramo e i miracoli quotidiani.
Tutto tra faldoni di carte, iban e informative ispettive.
Pochi impiegati.
Da contare sul palmo di una mano di capitan Uncino.
La mano dell'uncino.
Una scrivania piena e una lotta tra nuove istruttorie, conti correnti bancari sbagliati, l'inchiesta sui furbetti, il ritardo dei versamenti, i cinque giorni delle banche per i bonifici, i tempi della ragioneria.
I tempi?
Entro i primi giorni di maggio saranno pagati tutti coloro che avranno maturato il titolo.
Le mensilità di Febbraio Marzo e comunque tutti gli aventi diritto dal giorno della ordinanze di sgombero.
Esempio.
Se un nucleo familiare è stato sgomberato nel mese di Novembre, riceverà tutto il dovuto fino al 31 Marzo.
I tempi?
I primi di Maggio con le virtù.
L'unico documento riconosciuto come valore giuridico è l'ordinanza di sgombero insieme alla santa pazienza.

Buona Pasqua.

Commenta

Commenti

|

Ma se avessero creato un ufficio sisma subito , i soldi potevano essere usati per risistemare le abitazione con classe B.Poi , quante persone si sono sistemate nelle seconde abitazioni sempre di loro proprietà ?soldi proprio buttati.

|

Ma Fausto ti perche non ai problemi e non vivi la realtà ecco perché parli così 80 % vivono nelle casa ater pagando poco perché non hanno redditi e adesso stanno pagando cifre astronomiche penso per chiunque un mini app meno di 350 non lo trovi una appartamento di 2 camere chiedo minimo 400 il COR a mandato i soldi per il CAS il 1/4 perché il comune di teramo non li versa alla povera gente che non sanno di che vivere per Pasqua sai quante famiglie si stanno recando in Caritas per avere qualche cosa da mettere sotto i denti ci sono famiglie con bambinchenon hanno neanche il latte da poter comperare ma tanto che fa loro lo stipendio con anche delle integrazioni lo prendono un po di vergogna mai poi vanno in Chiesa e fanno carità. UN PO DI VERGOGNA VERGOGNA

|

Caro Fausto, sono "buttati" i soldi dati a chi possiede seconde o terze case, non certo i soldi dati ai tanti rimasti senza abitazione.
Considerati i tempi biblici per la ricostruzione o le manutenzioni, forse potevano valutare una eventuale convenienza di un piccolo villaggio di casette prefabbricate.

|

Caro fausto ogni tanto specchiati....

|

Caro Fausto, chi ha preso l autonoma sistemazione e sta in una seconda casa, non ti preoccupare, tutti i dati saranno incrociati e chi sta in seconde case o presso parenti denunciato. Così come successe a L'Aquila