Il cuore di Torricella Sicura batte per Tonino Ginoble

13
marzo
2017
di Giancarlo Falconi

Non era un funerale.
Il tempo sospeso tra un abbraccio con Erika, un dolore che conosciamo e un paese nella salitella di Piano Grande.
Il vicolo stretto a sinistra verso la Chiesa.

Un monopoli a cuori con il parco della Vittoria o viale dei Giardini nei tanti volti dimessi e dismessi.
Messi a soqquadro da una messa che regala l'ultimo saluto.
Tonino Ginoble non è passato a miglior vita ma rimane sospeso nell'aria delle voci.
Vociare di eco in tetto.
Un ricordo tra i pulcini del pallone, tra i vicini, tra i tanti ragazzi fatti uomini.
Ognuno con una memoria da tramandare.
L'aria del paese che diventa immutabile e immortale.
Il campanile, il terremoto, la ricostruzione, il sindaco, tutto fermo.
Il Sabato del villaggio.
Immobile.
Si chiama rispetto, calore, umanità, fratellanza, educazione, stile e  comunità.
Torricella Sicura. 

 

tags: Abruzzo

condividi

14:02
— del —
14
marzo
2017
Pietro Ricci
UNICO
9:09
— del —
14
marzo
2017
Anonimo
Carissimo Tonino,
Ti ricorderò' sempre con il tuo sorriso sulla labbra,sei sempre stato una gran brava persona,peccato che ci hai lasciato................
Con affetto ti abbraccio Carlo
23:11
— del —
13
marzo
2017
Antonio Polimanti
Ciao compare! Che rimpianto doverti rivedere solo stamattina per l'ultima volta... e non poterti abbracciare. Non ho mai capito perché ci eravamo allontanati, volte la vita è strana e incomprensibile, riposa in pace lo meriti, eri veramente una persona per bene.
23:11
— del —
13
marzo
2017
Gioia Mario
Salvarani, vecchio amico mio R.I.P.
21:09
— del —
13
marzo
2017
Rosaria
Un grande uomo..padre adottivo di tanti ragazzi di Torricella e frazioni che accompagnava a scuola con il pulmino...grazie Tonino ..un onore essere stata tra quei ragazzi! Un forte abbraccio a Christian (compagno di scuola ) ed Erika

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.